E’ finita per il meglio la vicenda accaduta a Foligno: un papà si sarebbe barricato nella scuola della figlia

Si è chiuso nella scuola della figlia, minacciando di farsi esplodere. Ecco cosa è successo ieri in un istituto a Foligno. La scuola per precauzione è stata evacuata, e una volta che sul posto sono arrivati gli agenti del commissariato e il magistrato, hanno avviato un discorso per far rinunciare all’uomo alla pazzia.Lunghi sono stai i minuti di tensione ma fortunatamente la vicenda si è conclusa nel migliore dei modi: il genitore si è arreso senza opporsi. A fatto ciò perché aveva problemi familiari.  L’uomo è stato preso dalla polizia è condotto in procura a Spoleto. La sua posizione è al vaglio degli inquirenti. Secondo quanto ricostruito l’uomo aveva con sé una scatola con dei fili. Un falso ordigno, comunque al vaglio degli artificieri che dopo l’analisi dell’ordigno hanno stabilito essere finto, riempito di farina. Perquisizione negativa anche per l’auto che l’uomo ha utilizzato per raggiungere la scuola e lasciata parcheggiata nelle vicinanze.Il procuratore Alessandro Cannevale ha parlato a lungo con l’uomo, quest’ultimo gli avrebbe raccontato di aver compiuto questo gesto perché è disperato a causa di una separazione burrascosa.

Risultati immagini per foligno

FONTE: www.perugiaday.it

Tags from the story
, , ,
Written By
More from Redazione

Martin Luther King tra mito e dicerie

Martin Luther King fu assassinato il 4 aprile 1968 a Memphis, Tennessee, mentre si...
Read More