“Resto al Sud: l’incentivo che sostiene le nuove imprese”:mercoledì 16 ottobre convegno-approfondimento a Nola

Mercoledì 16 ottobre 2019 dalle ore 14.00 presso il Convento Santo Spirito, Sala Ottaviano Augusto all’interno del Palazzo Parco Augusto sito a Nola in via Merliano, si svolgerà il Convegno “Resto al Sud: l’incentivo che sostiene le nuove imprese”.Risultati immagini per resto al sud logo

Il Finanziamento Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita di nuove attività professionali avviate nelle regioni del Mezzogiorno, offre un’agevolazione fino a 200.000 euro per l’avvio di nuove attività professionali da parte di giovani professionisti fino a 45 anni e residente in una di queste 8 Regioni:Abruzzo,Basilicata,Calabria,Campania,Molise,Puglia,Sardegna,Sicilia. Sono finanziabili le attività professionali come, ad esempio le attività di farmacisti, infermieri professionali,medici,psicologi,agronomi,forestali,architetti,geometri,ingegneri,chimici,periti agrari,periti industriali,giornalisti.

Il Convegno si avvale della partecipazione di illustri Professori e personalità di spicco per l’inizio dei lavori: Dott.Clemente Golino, Presidente Ass.Carpe Diem, consulente finanziario,  Gaetano Minieri, Sindaco di Nola,Domenico Ranieri, Presidente ODCEC Nola,Francesco Iovino, Vicesindaco città metropolitana di Napoli,Angelo Raffaele Alfieri,Presidente UGDCEC Nola,Giovanni Coppola ,Presidente UGDCEC Torre Annunziata. Interveranno: Dott.ssa Lozzi Beatrice,relatore Invitalia, Prof.Giuseppe Catapano,responsabile area sviluppo Carpe Diem,Dott. commercialista Massimiliano Rota, esperto in valutazione del merito creditizio,Dott. commercialista Aniello Giuseppe Carillo,esperto in finanziamenti agevolati, con la possibilità di prenotare incontri One to one. Per info e prenotazioni: carpediemnoprofit@gmail.com

Si ringraziano gli sponsor: Invitalia,Odcec Nola,Carpe Diem servizi al lavoro,AUGE,Università popolare degli studi di Milano

a cura di Maria Parente

Written By
More from Redazione

Facebook rimuove 652 profili falsi in vista del voto negli Usa: generati in Iran e Russia

Facebook ha individuato e rimosso centinaia di nuovi profili considerati falsi e implicati in...
Read More