“Gambrinus Experience” tra innovazione e tradizione: parola allo Staff

L’evento “Gambrinus Experience” ideato da Michele Sergio, rende partecipe un team straordinario che si estende oltre i confini dello stesso Gran Caffè.

Presente all’International Coffe Day tenutosi il primo ottobre , Mauro Illiano Analista Sensoriale per Ais Napoli e degustatore caffè di formazione SCA. “ Questo evento è  molto importante in quanto da un’ opportunità alla città di Napoli , forse per la prima volta, di entrare a contatto con alcuni aspetti del caffè che fino ad oggi sono stati trascurati. Aspetti fondamentalmente legati alla materia prima, alla trasformazione e quindi  la fase della tostatura, aspetti legati all’estrazione del caffè quindi la lavorazione postuma alla fase di tostatura e poi chiaramente la fase finale quella della spiegazione dell’introduzione al caffè da parte di coloro che ne hanno le competenze. La città di Napoli è ricca di storia , cultura, tradizioni, di fatti no. Quello che fino ad oggi è sicuramente mancato ,ma non per colpa probabilmente della città, è il limite di non andare oltre alle tradizioni legate al caffè e dunque trascurando il lavoro tecnico che sempre più spesso passa inosservato.E’ necessario dunque stare al passo coi tempi,la giornata del primo ottobre attesta la volontà dei titolari Michele e Massimiliano che  hanno scelto di aprirsi al mondo, alla degustazione, offrire miscele diverse, origini diverse, estrazioni diverse, tecniche diverse, affidandosi anche a degli specialisti, rappresentando non solo la cultura, la tradizione, ma anche formazione ,la parte didattica e quella scientifica.”

Alla corte del Gran Caffè Gambrinus Paola Campana , titolare insieme al fratello Raffaele, del marchio Campana caffè creato nel novembre 2013 ereditando la stessa filosofia adottata dal padre e dal nonno per offrire un prodotto di altissima qualità. “Realizziamo all’interno del nostro laboratorio di torrefazione delle meravigliose miscele di caffè di natura prevalentemente arabica (almeno il 50%) dal retrogusto dolce, delicato, deciso ed equilibrato. Per noi la tostatura di caffè è una vera e propria arte che la si apprende col tempo, con la passione e con tutto l’amore di offrire al pubblico un prodotto sempre fresco. Ci atteniamo ad un processo di produzione rigorosamente artigianale e tradizionale, utilizzando i migliori crudi presenti sul mercato. Poniamo, pertanto, massima attenzione al processo di produzione, a partire dalla selezione di arabica e robusta di altissima qualità. Utilizziamo caffè provenienti da tutte le zone della fascia equatoriale, Guatemala, Etiopia, Brasile, Centro America. Grazie all’esperienza e alla nostra attitudine verso il mondo del caffè siamo in grado di garantire miscele eccellenti e regalare al pubblico un esperienza unica.”

Ad affiancare e supportare Michele Sergio in questa avventura straordinaria , il cugino Massimiliano Rosati nonché responsabile dello storico locale:”Innanzitutto ci tengo a fare un ringraziamento a Michele Sergio per aver dato vita a questo evento di cui son certo si parlerà per molto tempo. Con l’evento Gambrinus Experience abbiamo voluto offrire la possibilità al pubblico di un’ analisi sensoriale delle varie tipologie e modalità di preparazione del caffè. Questo ma non solo: l’esperienze nasce principalmente dall’idea di voler garantire maggiore dignità a chi lavora nel bar e che ci si limita a definire barista quando in realtà potrebbero chiamarsi caffettieri, più propriamente, coloro che posseggono il totale monopolio del caffè da servire. Tutte queste idee e dettagli raccolti dalle dimostrazioni effettuate in questa giornata da esperti del settore, caratterizzano questa iniziativa per “studiare” il caffè : conoscere le origini, modalità di coltivazione  ed estrazione, procedimento di tostatura fino ad essere versato nella tazzina. Bevanda eccelsa, nobile, il caffè, cantato e decantato, ma ora p necessario fare un passo importante verso gli “umili” servitori del caffè. E’ questo lo scopo principale che noi del Gran Caffè Gambrinus ci proponiamo con la celebrazione mondiale del caffè.”

Per concludere con un pizzico di romanticismo, l’intervento ai microfoni del quotidiano La Notte di Gennaro Ponziani,  Direttore del Gran Caffè Gambrinus: “Affluenza straordinaria dei cittadini ma anche di turisti : questa giornata celebrativa, grazie all’evento “Gambrinus Experience”, vuole essere una full immersion per la nostra clientela per conoscere ed approcciare con le differenti tecniche di preparazione del caffè: dalla tradizionale moka alla curcuma, con la macchina a neve e con la semiautomatica. Sono al servizio Gran Caffè Gambrinus da oltre 30 anni, orgogliosamente Direttore,  è per me una seconda casa, ed ancora oggi provo una gioia immensa ogni mattina nel recarmi a lavorare in questo luogo meraviglioso.

a cura di Maria Parente

 

Written By
More from Redazione

XI edizione del”Gala Cinema e Fiction in Campania” :premiati l’attrice Claudia Gerini e Massimiliano Gallo

Grande successo per la presentazione romana della XI edizione del Galà del...
Read More