Terme nel periodo autunnale? Ecco dove andare!

Risultati immagini per terme

L’autunno è la stagione ideale per “staccarci” dall’estate e prepararci per l’inverno. Le terme sono il luogo perfetto per rilassarci. Dalle vere e proprie cure, ai trattamenti per il benessere, il relax e la bellezza, le terme hanno moltissimo da offrire: bagni in acque termali, vapori, massaggi, fanghi e attività fisica. Vediamo in quali luoghi poter andare.

Bagni di Bormio

Le terme di Bormio si dividono in Bagni Vecchi e Nuovi e offrono bellissime vasche a cielo aperto, con vista mozzafiato sulle montagne circostanti, insieme a servizi per tutte le esigenze di cura del corpo e bellezza. Si trova anche il Passo dello Stelvio, circondati dai boschi, potete approfittare per fare un super bagno nell’ antica vasca in pietra dei Bangi Vecchi, vicino alla chiesetta medievale di San Martino, oppure nelle vasche all’aperto dello stabilimento termale, che offrono acque con diverse proprietà. Un trattamento molto particolare è il Forest bathing, un vero e proprio bagno nel verde, relax per corpo e mente.

Terme di Saturnia

Si trovano le Cascate del Mulino, dove si formano piccole piscine sugli ampi gradini. Sono immerse nella natura, accanto ad un casale in pietra. Addirittura si può andare anche di notte, un bagno sotto le stelle è uno spettacolo indimenticabile, ciò significa che sono accessibili tutti i giorni gratuitamente e a qualunque orario. Si trovano in Toscana, nel Comune di Manciano, in provincia di Grosseto.

Bagno di Romagna

Un altro luogo è Bagno di Romagna situato nella provincia di Forlì-Cesena ai piedi dell’Appennino tosco-romagnolo, al confine con il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, quindi potete approfittare di una passeggiata rilassante nel bosco. Offre diverse piscine con acque termali, accessibili anche di notte, tra cui la grande vasca all’aperto, ideale per il relax. Lo stabilimento ha anche una grotta termale, saune e  centro benessere con spa.

Bagni San Filippo

In Toscana, oltre a Saturnia ci sono anche i Bagni San Filippo a Castiglione d’Orcia, in provincia di Siena. Qui, cascatelle di acque sulfuree con grandi concrezioni calcaree scendono dalle rocce in mezzo alla foresta e assumono forme curiose che caratterizzano il paesaggio. La più imponente è la cascata della balena bianca. I Bagni San Filippo sono tra le migliori terme gratuite in Italia. Avete anche la possibilità di visitare la meravigliosa Val d’Orcia.

Terme dei Papi

Nei pressi di Viterbo, ci sono le Terme dei Papi aperta tutto l’anno. Per le sue dimensioni di oltre 2.000 mq, la piscina è chiamata Monumentale ed è alimentata dalle vicine sorgenti del Bullicame, con la temperatura dell’acqua a 58°. Le sorgenti formano a loro volta altre vasche naturali all’aperto, chiamate appunto Terme del Bullicame. A pochi metri di distanza ci sono altre vasche naturali all’aperto, le Piscine Carletti.

Terme di Bagno Vignoni

Spostiamo ancora in Toscana e in Val d’Orcia, ci sono le terme di Bagno Vignoni, incantevole borgo famoso per la grande vasca centrale al centro del paese, circondata da edifici storici in pietra. I bagni termali all’aperto non si fanno più da anni nella vasca del borgo, ma in quella scavata nel terreno del Parco dei Mulini, situato sotto al borgo. La vasca si trova ai piedi di una parete di rocce calcaree, circondata dagli arbusti della macchia mediterranea. L’acqua termale viene dalla piazza del paese ed è tiepida. La vasca è profonda pochi centimetri, ma ci ci può immergere nelle giornate non troppo fredde. Per trattamenti più completi e un bagno in acque più calde e profonde ci sono gli stabilimenti termali. Visitare questo posto è comunque un’esperienza da fare.

FONTE  viagginews.com

Tags from the story
, ,
Written By
More from Redazione

Salvini e Orban stringono un patto per l’alleanza tra Ppe e sovranisti

Il patto lo hanno siglato da tempo. Ma la stretta di mano,...
Read More