IL MINISTRO DELL’AMBIENTE SERGIO COSTA APRE IL DOSSIER BATTIPAGLIA-PIANA DEL SELE RICHIESTO FORTEMENTE DALL’ONOREVOLE NICOLA ACUNZO

“E’ assolutamente necessario che non si ripetano più i roghi sviluppatisi in questi giorni in un centro di raccolta rifiuti di Battipaglia, che stanno minacciando pesantemente l’ambiente e la salute dei miei concittadini”. Alla riunione tenutasi ieri al ministero dell’Ambiente alla presenza del ministro Sergio Costa l’Onorevole Nicola Acunzo è stato chiaro. Per superare le gravi criticità, ha sottolineato Acunzo, è necessario aprire un Dossier Battipaglia-Piana del Sele, che da oltre un anno sta richiedendo.

Le istanze che il Ministro aveva già recepito in interventi ed interrogazioni del portavoce M5s hanno avuto finalmente seguito. Ampia la disponibilità del Ministro che ha annunciato ufficialmente una visita nella città di Battipaglia il prossimo 24 agosto  per verificare di persona la situazione diventata ormai gravissima. Con gli interventi degli altri parlamentari 5s della provincia di Salerno presenti all’incontro, oltre ad Acunzo, Adelizzi, Bilotti, Castiello, Provenza e Gaudiano e del consigliere regionale Cammarano e la lettura della relazione curata dalle Associazioni e Comitati Ambientalisti di Battipaglia, è scaturita la necessità prioritaria di acquisire il numero degli impianti di smaltimento rifiuti presenti sul territorio e di verificarne la regolarità.

“E’ necessario monitorare gli impianti h24 “– ha infine concluso Acunzo – che ha invitato la sindaca di Battipaglia  ad utilizzare l’assunzione di nuove cinque unità di polizia locale decise ieri l’altro dalla Commissione per la stabilità della finanze locale del ministero dell’Interno.  

Tags from the story
, ,
Written By
More from Redazione

Sanità,dagli Usa sconti su assicurazioni in cambio di dati sensibili

Una delle più importanti compagnie assicurative americane, la John Hancock, ha introdotto un...
Read More