”Cosa fare nel weekend? Un salto a Positano!”

Stradine, scalinate e tetti maiolicati vanno a definire i contorni di Positano, l’incantevole città situata sul mare della Costiera Amalfitana. E il borgo, senza dubbio uno dei più belli in Campania, si pensa che basti un giorno per visitarla.

Sulla principale Chiesa del posto Santa Maria Assunta, c’è una legenda: ‘’una nave che trasportava una tavola lignea raffigurante la Madonna, fu colpita da una bonaccia mentre solcava le acque della baia di Positano, e non riuscì a riprendere a navigare. I marinai ad un certo punto udirono una voce dire loro “posa, posa”: la voce proveniva proprio dal quadro. Si avvicinarono alla riva, gli abitanti presero il quadro della Vergine e lo portarono nella Chiesa di S. Vito. Il mattino seguente la tavola lignea fu ritrovata su un cespuglio di mortella. Fu così, allora, che iniziarono proprio in quel punto la costruzione della nuova chiesa dedicata a Santa Maria.

COSA ALTRO C’E’ DA VEDERE:

Vicoli di Positano

Si intravedono interessanti edifici che ospitano ristorantini e botteghe caratteristiche. Il dedalo di vicoletti si alterna alle incredibili scalinate che caratterizzano il centro storico di Positano e che scendono fino al mare.

Chiesa di Santa Maria Assunta

La meravigliosa cupola maiolicata gialla e verde vi darà il benvenuto in città: è infatti uno dei simboli più fotografati di Positano. Come accennato all’inizio è la più importante e la sua origine risale al duecento. Al suo interno, sull’altare principale, troverete l’icona bizantina della Madonna Nera, oltre a numerose opere e mosaici di Mimmo Paladino.

 Chiesa di Santa Maria delle Grazie

E’ consigliabile visitare anche la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, una delle testimonianze del periodo barocco in Costiera Amalfitana. Vale la pena visitare gli interni per ammirare il bellissimo pavimento maiolicato.

Chiesa del SS. Rosario

La Chiesa della Madonna del Rosario, situata in Piazza dei Mulini, ha un’origine molto antica, ma ha una piccola particolarità non ha il campanile. In passato era parte del complesso domenicano risalente al ‘600 e soppresso nel 1652 da papa Clemente X. La chiesa fu trasformata in tribunale e solo dopo molti anni divenne sede della congrega del SS. Rosario.

 Torri di guardia

Le torri vennero costruite per difendere la città dalla popolazione Saracena, quella più antica è la Sponda. Tra la spiaggia di Fornillo e la Marina Grande troverete invece Torre Trasìta. Sulla spiaggia di Fornillo potrete vedere anche la Torre omonima che sorge su uno sperone roccioso a picco sul mare.

Risultati immagini per spiagge POSITANO

SPIAGGE POSITANO

Ecco quali sono le spiagge più belle della città:

  • Spiaggia di Laurito
  • Marina Grande di Positano
  • Spiaggia di Arienzo
  • Spiaggia del Fornillo
  • Spiaggia di La Porta
  • La Gavitella, Praiano
  • Baia di Recommone, Nerano

FONTE: www.zingarate.com