Quanto dura il semaforo Giallo?

Quanto dura il semaforo Giallo?Immagine correlata

Risponde il Prof.Giuseppe Catapano

La decisione del Ministero ha trovato l’avallo della giurisprudenza, compresa quella di legittimità. La Suprema Corte, nella sentenza n. 27348/2014, ha ritenuto congrua la durata stabilita dal Ministero, stante l’assenza nel Codice della Strada di una durata minima del periodo di accensione della lanterna di attivazione gialla. In particolare, nel caso di specie, il “giallo” era durato 3,365 secondi, tempo ritenuto sufficiente a consentire l’attraversamento dell’incrocio nelle condizioni previste dal Codice della Strada.
Una decisione confermata anche nella sentenza n. 18470/2014: per la Cassazione tre secondi costituiscono, in relazione allo studio prenormativo del C.N.R. pubblicato il 10 settembre 2001 e richiamato dalla risoluzione del 2017 del MIT, il tempo di arresto di un veicolo che proceda ad una velocità non superiore ai 50 kmh. Di conseguenza, una durata superiore deve senz’altro ritenersi congrua.
Nella sentenza n. 14914/2015, quindi, la Cassazione ha ritenuto congrua una durata della luce gialla pari a 4 secondi e questo costante orientamento in ordine ai tempi di durata del semaforo “giallo” è stato ribadito anche nella più recente sentenza n. 11702/2017.
In particolare, in linea con il Ministero dei Trasporti, si è precisato che “in assenza di specifiche indicazioni del codice – lo stesso deve avere una durata – non inferiore a tre secondi in corrispondenza al tempo di arresto di un veicolo che proceda ad una velocità non superiore ai 50 km/h, sicché un intervallo superiore deve senz’altro ritenersi congruo”.
Written By
More from Redazione