Calcio mercato Juve: un sogno chiamato Neymar

In Spagna continua a tenere banco il grande giallo Neymar. Il brasiliano 27enne in rotta totale con il Psg ha già le valigie pronte ma la destinazione ancora è ignota. Dopo aver insistito per un mese con il Barcellona, adesso la pista catalana sembra raffreddarsi. ‘Colpa’, secondo il Mundo Deportivo, della dirigenza blaugrana, ferita dalla scelta nel 2017 di Neymar di approdare a Parigi e adesso decisa a non spendere neanche un euro per riprendersi il brasiliano. L’unico modo possibile per rivedere l’attaccante accanto a Messi sarà dunque attraverso un gioco di scambi con Coutinho e Umtiti (o Rakitic) sul piatto. Sempre secondo il Mundo Deportivo, quotidiano molto vicino alle questioni catalane, il presidente Bartomeu è stato chiaro: non c’è nessuna possibilità di arrivare a Neymar attraverso il pagamento dei 170 milioni richiesti dal Psg. Anche perché, è giusto ricordarlo, il Barça ha già speso 120 milioni per Griezmann, 75 (+11 di bonus) per De Jong e 30 per Neto.

Immagine correlata

Resterebbe la Juventus, ovvero uno dei  seri pretendenti alla vittoria della prossima Champions League, soprattutto dopo l’arrivo di top player del calibro diRabiot, Ramsey e De Ligt. Neymar a Torino andrebbe volentieri ma le richieste economiche del Psg sono fuori dagli standard bianconeri. E’ escluso che Agnelli eParatici possano fare un’altra follia in questa sessione di mercato (diverso sarebbe il discorso a giugno del 2020). Servirebbero le cessioni di alcuni giocatori – per racimolare un tesoretto buono per tentare l’assalto del secolo – e la scelta contemporanea del brasiliano di abbassarsi (notevolmente) l’ingaggio e magari spingere il Psg a fare uno sconto sul cartellino. Al momento l’ipotesi non è assolutamente tenuta in considerazione a Torino.

fonte la gazzetta.it

Written By
More from Redazione

Tragico incidente sul litorale romano: uomo sessantenne praticava katesurf,muore sul colpo

  Una giornata come tante per Domenico Minafra ,quella di mercoledì 31...
Read More