Si possono pagare in contanti a rate fatture superiori a 3000€?

Si possono pagare in contanti a rate fatture superiori a 3000€?

Risponde il Prof.Giuseppe CatapanoRisultati immagini per contanti

consulentedistrada@gmail.com

Eccezionalmente, la legge consente di pagare fatture anche superiori a 3mila euro, in trance di importo inferiore anche in contanti. Ciò succede quando la pratica del commercio di quel particolare settore è solita prevedere pagamenti dilazionati. Pensa, ad esempio, alle ristrutturazioni edilizie o agli appalti per la realizzazione di grosse opere edili. È d’uso, in tali casi, pagare a SAL, ossia a stati di avanzamento dell’opera. In queste situazioni, la ditta può emettere un’unica fattura, anche a fronte di più pagamenti singolarmente fatti in contanti (sempre purché ciascun pagamento sia inferiore alla soglia limite di 3mila euro).

Un secondo caso in cui è possibile frazionare in contanti il pagamento di una fattura di importo pari o superiore a 3mila euro è quando le parti si accordano esplicitamente, nel contratto, per un pagamento rateale. Pensa, ad esempio, a una lunga e costosa cura dentistica che richiede più sedute e che duri diversi mesi. In tale ipotesi, è possibile pagare la fattura in contanti. Un altro esempio è in tema di acquisto di autoveicoli in cui le parti prevedono un pagamento dilazionato con un primo acconto all’ordine, un secondo all’arrivo del veicolo presso la concessionaria, un terzo all’immatricolazione, ecc. Ogni singolo pagamento in contanti deve essere inferiore ovviamente a 3mila euro.
Written By
More from Redazione

“Il cielo resterà blù “,il nuovo singolo di Vincenzo Capua

Vincenzo Capua ha presentato da pochi giorni il suo nuovo singolo, Il cielo resterà...
Read More