Stazione Centrale Malmö, “italiano” urla: “Ho una bomba” e lancia borsa. Ferito e fermato da polizia

“Ho una bomba”. Così ha gridato in mezzo alla folla, alla stazione centrale di Malmo, in Svezia, costringendo la polizia a sparare. E’ successo ieri, lunedì 10 giugno. L’uomo, attualmente ricoverato in ospedale, è un italiano.

La Polizia, riferisce l’agenzia di stampa TT, ha precisato che gli agenti non avevano scelta se non sparare considerato il comportamento minaccioso dell’individuo. Il terrore è cominciato lunedì mattina, quando l’uomo, di 44 anni, ha mostrato due borsoni nei quali affermava di avere degli esplosivi.

Quando l’uomo ha minacciato di farsi esplodere gli agenti svedesi hanno aperto il fuoco ferendolo a entrambe le gambe. E’ stato quindi trasportato in ospedale, mentre una squadra di artificieri della Polizia è stata inviata sul posto. Con l’aiuto di robot anti-ordigni sono state ispezionato le due borse, ma non è stata rilevata alcuna presenza di esplosivi. Malmo, uomo minaccia attentato in stazione: polizia gli spara. E' un italiano

Al momento non è nota l’identità dell’uomo, formalmente arrestato oggi, martedì 12 giugno. Si sa solo che aveva con sé un passaporto italiano. Secondo la stampa svedese l’uomo sarebbe originario di Roma e abiterebbe in Svezia da circa un anno.

Fonte ANSA

Written By
More from Redazione

Taylor Swift annuncia il Tour Europeo.

Ancora non è finita quest’estate che la cantante Taylor Swift ha annunciato...
Read More