“Dog Election Day”: a Milano si candidano anche i cani

Marcallo con Casone –  In concomitanza con le elezioni amministrative ed europee del 26 maggio, nel Milanese si stanno candidando anche i cani. Il 30 giugno 2019 presso il Centro Cinofilo della Viola, alla presenza dei sostenitori dei diversi schieramenti, ci sarà il Dog Election Day, con la proclamazione del candidato vincitore.

La singolare iniziativa è promossa dal “Centro Cinofilo della Viola” di Marcallo con Casone, paese che sorge a pochi chilometri da Milano, dove operano professionisti di INPETRA (International Pet Trainer Association) coordinati da Michele Caricato, istruttore cinofilo ed esperto di livello internazionale della relazione uomo-cane, il quale spiega che lo scopo delle elezioni canine è di porre l’attenzione, ovviamente in chiave ironica ma non troppo, sul mondo dei cani e in generale sugli animali domestici chesono componenti effettivi di migliaia di famiglie.

Gli amici a quattro zampe sono spesso chiamati in causa in senso dispregiativo per sbeffeggiare i candidati umani ritenuti incapaci, ma pronti a correre per una poltrona. Quante volte, ad ogni tornata elettorale, si è sentita la battuta: “Si stanno candidando anche i cani!”. Adesso sta accadendo davvero: in campo scendono tre cani, ognuno con un proprio orientamento politico e un programma elettorale ben definito, per migliorare la qualità della vita della comunità a quattro zampe che vive nel Milanese, attraverso proposte chiare e concrete.Immagine correlata

Si tratta di Juno (progressista), Krey (conservatore) e Letsim (moderato). I tre si sono candidati a sindaco di Cinofila, la città amica degli animali che corrisponde all’area della Città Metropolitana di Milano.

fonte: sempionenes.it

Written By
More from Redazione

Conte: ‘Mi ha chiamato Merkel, bozza Ue sarà accantonata’

“Domenica al centro della discussione sull’immigrazione ci sarà la proposta italiana e se...
Read More