Calcio, l’addio di Daniele De Rossi alla Roma:”Proseguirò la mia carriera fuori dall’Italia”

Capitan “futuro”: sin dagli esordi in giallo-rosso, un giovane Daniele De Rossi fu eletto dai tifosi quale degno successore al titolo in possesso ,ai tempi, da Francesco Totti. Una figura importante per l’As Roma, affiancato al Capitan Totti in ogni gara, perno da cui partire per costruire la squadra futura. Ma De Rossi, capitano in carica del club agli arbori dei suoi 35 anni ,volge seriamente lo sguardo al futuro : il centrocampista della Roma, in una conferenza stampa a Trigoria, spiegherà oggi dove andrà a proseguire la sua carriera. Senza ombra di dubbio lontano dall’Italia.Immagine correlata

La decisione arriva come un fulmine a ciel sereno, sopratutto per i tifosi che consideravano il centrocampista un punto fermo all’interno della squadra. Non tardano ad arrivare le dichiarazioni del presidente James Pallotta:  “Per 18 anni, Daniele è stato il cuore pulsante dell’AS Roma.Ha sempre incarnato il tifoso romanista sul campo con orgoglio, affermandosi come uno dei migliori centrocampisti d’Europa, a partire dal suo debutto nel 2001 fino a quando ha assunto la responsabilità della fascia da capitano” .

La gara col Parma del 26 maggio all’Olimpico sarà dunque l’ultima di Daniele De Rossi in giallorosso. De Rossi ha ufficialmente ereditato la fascia di capitano da Totti a seguito del ritiro dell’ex n.10 nel maggio del 2017.

a cura di Maria Parente

Written By
More from Redazione

Emendamento pronto per i rider: è prevista assicurazione obblogatoria

I riders rappresentano una categoria lavorativa di nuova generazione: dunque, di chi stiamo...
Read More