Roma, la sindaca Raggi insultata dai nomadi di Casal Bruciato

“Buffona”, “non sei la nostra sindaca” e “vergognati”. Con queste urla e insulti la sindaca di Roma, arrivata a Casal Bruciato per visitare la famiglia di nomadi assegnataria di un appartamento popolare, è stata contestata da un gruppo di persone presenti sotto la casa popolare che ha suscitato la nuova protesta anti-nomadi. “Schifosa”, ha urlato una donna all’indirizzo della prima cittadina.

Anche stamani sotto allo stabile che ospita l’appartamento assegnato alla famiglia rom ci sono alcuni abitanti che contestano la decisione del comune.

La sindaca Virginia Raggi è poi uscita scortata dalla abitazione della famiglia nomade di Casal Bruciato bersagliata dalle proteste dei manifestanti.Risultati immagini per virginia raggi

“Questa famiglia – ha detto la sindaca – risulta legittima assegnataria di un alloggio. Ha diritto di entrare e la legge si rispetta. Siamo andati a conoscerli e sono terrorizzati. Abbiamo avuto modo di far conoscere questa famiglia ad alcuni condomini. Chi insulta i bambini e minaccia di stuprare le donne forse dovrebbe farsi un esame di coscienza. Non è questa una società in cui si può continuare a vivere”.

Siamo spaventati, speriamo di resistere“, ha detto al direttore della Caritas di Roma don Ambarus che li ha incontrati assieme alla sindaca Virginia Raggi. “Ci hanno detto che speravano iniziasse finalmente una nuova vita per loro dopo 20 anni nei campi. Stanno cercando di capire cosa succederà. Sperano di poter resistere“, ha detto Don Ambarus.

fonte:ANSA09

Written By
More from Redazione

Grande Fratello, Aida Nizar mette marmellata sulla pizza. Luigi Favoloso si infuria

Aida Nizar mette la marmellata sulla pizza e tanto basta a far...
Read More