In Giappone il 5 maggio si celebra l’antica tradizione KOMODO NO HI per festeggiare tutti i bambini

L’aria si riempe del profumo dei kashiwa-mochi  mentre innumerevoli file di pesci di stoffa colorata sventolano fluttuando nelle valli, sui tetti, i balconi le finestre di ogni famiglia giapponese. Non sono pesci qualunque ma carpe, simbolo di perseveranza e  tenacia.I  bambini corrono, scherzano e giocano trascinando i loro aquiloni e cantando una canzone:Immagine correlata
I koinobori sono più in alto dei tetti
La grande carpa nera è il padre
Le piccole carpe dorate sono i bambini
Sembra che si divertano a nuotare…
E’ il Komodo No Hi, la meravigliosa usanza giapponese che si celebra ogni 5 Maggio e che festeggia tutti i bambini, perchè crescano sani e forti, felici e spensierati.
Arte, musica, teatro, giochi,  in tutto il paese sono tante le inziative per festeggiare ma sopra tutte quella dei Koinobori, aquiloni a forma di carpa che vengano fatti fluttuare nell’aria appesi a  delle aste. Una antica leggenda cinese narra che un tempo una carpa coraggiosa riuscì a raggiungere la cascata situata sulla Porta del Drago superando ostacoli e spiriti malvagi e per questo venne trasformata in un grande drago. Un insegnamento importante nella competitiva società giapponese.
Nelle stanze dei bambini viene appeso un kusudama, una meravigliosa sfera di origami  che serve a proteggere dalle malattie e si organizzano corsi per avvicinare i bambini alla straordinaria arte di piegare con la carta.
Written By
More from Redazione

METEO EUROPA. Forti TEMPORALI e NUBIFRAGI tra Francia, Svizzera e Austria, GRANDINE danni e allagamenti.

ituazione: La depressione sul Regno Unito torna a farsi sentire sull’Europa centrale...
Read More