Libia: truppe di Haftar alle porte di Tripoli, preso l’aeroporto.

Le forze del generale Khalifa Haftar sono entrate nell’aeroporto internazionale di Tripoli, quello a circa 25 km in linea d’aria dal centro della città e chiuso dal 2014. Lo riferiscono tweet dell’emittente Al Arabiya citando proprie fonti e un annuncio del portavoce dell’Esercito nazionale libico, Ahmed Mismari, secondo il quale “la zona da Tarhouna fino all’aeroporto è stata tutta messa in sicurezza”.
Immagine correlata
Cinque militari dell’Esercito nazionale libico (Lna), di cui il maresciallo di campo Khalifa Haftar è comandante generale, sono rimasti uccisi negli scontri per il controllo della zona a sud e a sud-est di Tripoli fra Tarhuna ed el-Azizia. Lo riferisce il sito Alwasat citando il portavoce dello Lna, Ahmed al-Mismari. Ieri era stata segnalata l’uccisione di almeno un altro militare di Haftar (due, secondo informazioni dell’Associated Press).

Almeno secondo un’emittente libica, negli scontri a sud di Tripoli le forze che appoggiano il premier Fayez al-Sarraj hanno usato anche l’aviazione contro l’esercito nazionale libico di cui il maresciallo di campo Khalifa Haftar é comandante generale. “Una fonte militare a Panorama: l’aviazione del governo di Accordo nazionale ha compiuto oggi un raid aereo che ha preso di mira le forze di Haftar ad al-Hira, a nord di Garian”, scrive la pagina Facebook della tv.

I membri del Consiglio di Sicurezza dell’Onu hanno espresso “profonda preoccupazione per le attivita’ militari a Tripoli, che mettono a rischio la stabilita’ del paese, le prospettive per una mediazione dell’ Onu e una soluzione politica globale alla crisi”. In una dichiarazione chiedono “all’Esercito Nazionale Libico (Lna) del generale Khalifa Haftar di fermare tutte le attivita’ militari”, e “a tutte le parti una de-escalation militare perché non puo’ esserci una soluzione militare al conflitto”.

fonte:ANSA

Written By
More from Redazione

San Ferdinando, ancora un migrante vittima dell’incendio divampato nella nuova tendopoli

L’incendio divampato la notte scorsa nella nuova tendopoli di San Ferdinando ha...
Read More