Libia: truppe di Haftar alle porte di Tripoli, preso l’aeroporto.

Le forze del generale Khalifa Haftar sono entrate nell’aeroporto internazionale di Tripoli, quello a circa 25 km in linea d’aria dal centro della città e chiuso dal 2014. Lo riferiscono tweet dell’emittente Al Arabiya citando proprie fonti e un annuncio del portavoce dell’Esercito nazionale libico, Ahmed Mismari, secondo il quale “la zona da Tarhouna fino all’aeroporto è stata tutta messa in sicurezza”.
Immagine correlata
Cinque militari dell’Esercito nazionale libico (Lna), di cui il maresciallo di campo Khalifa Haftar è comandante generale, sono rimasti uccisi negli scontri per il controllo della zona a sud e a sud-est di Tripoli fra Tarhuna ed el-Azizia. Lo riferisce il sito Alwasat citando il portavoce dello Lna, Ahmed al-Mismari. Ieri era stata segnalata l’uccisione di almeno un altro militare di Haftar (due, secondo informazioni dell’Associated Press).

Almeno secondo un’emittente libica, negli scontri a sud di Tripoli le forze che appoggiano il premier Fayez al-Sarraj hanno usato anche l’aviazione contro l’esercito nazionale libico di cui il maresciallo di campo Khalifa Haftar é comandante generale. “Una fonte militare a Panorama: l’aviazione del governo di Accordo nazionale ha compiuto oggi un raid aereo che ha preso di mira le forze di Haftar ad al-Hira, a nord di Garian”, scrive la pagina Facebook della tv.

I membri del Consiglio di Sicurezza dell’Onu hanno espresso “profonda preoccupazione per le attivita’ militari a Tripoli, che mettono a rischio la stabilita’ del paese, le prospettive per una mediazione dell’ Onu e una soluzione politica globale alla crisi”. In una dichiarazione chiedono “all’Esercito Nazionale Libico (Lna) del generale Khalifa Haftar di fermare tutte le attivita’ militari”, e “a tutte le parti una de-escalation militare perché non puo’ esserci una soluzione militare al conflitto”.

fonte:ANSA

Written By
More from Redazione

ISTAT: ECONOMIA ITALIANA SOSTENUTA DAL’EXPORT, MENO DAI CONSUMI

Dalla nota mensile sull’economia italiana dell’Istat emerge che, in un quadro economico...
Read More