Sydney, violenze sessuali in piscina: arrestato il 20enne Kyle Daniels

Il caso di Kyle James Henk Daniels, di Sydney, ha sconvolto l’Australia. Come riporta il Daily Mail, il ventenne istruttore di nuoto è stato arrestato lo scorso 12 marzo con l’infamante accusa di aver commesso violenza sessuale di vario genere ai danni di diverse bambine, di età compresa tra i cinque e i dieci anni, che erano sue allieve.Bimbe stuprate in piscina, arrestato il giovane istruttore: «Una trentina di casi sospetti»

Il pubblico ministero ha già raccolto tutte le accuse a carico di Kyle Daniels, accusato di aver compiuto molestie sessuali, anche in più di un’occasione, ai danni di diverse bambine a cui insegnava a nuotare. In un paio di casi, però, ci sarebbe stata una vera e propria violenza sessuale.  Kyle Daniels, 20 anni, è stato arrestato e rilasciato su cauzione, pari a 100mila dollari australiani (circa 63mila euro). In attesa della prossima udienza, fissata a maggio, il giovane dovrà presentarsi quotidianamente in commissariato per l’obbligo di firma, non può entrare in nessuna piscina e si è visto revocare il passaporto.

fonte: Leggo

Tags from the story
Written By
More from Redazione

In Europa il forte maltempo raggiunge anche i balcani

L’ondata di maltempo che nel weekend ha interessato gran parte d’Italia si...
Read More