Roma, Al Campidoglio lo scrittore Lucio Sandon riceve il Premio Nazionale “Alberoandronico”

Lo scrittore Lucio Sandon – medico veterinario autore del romanzo La macchina anatomica (Graus Edizioni) – si è aggiudicato il secondo posto al Premio Nazionale di Poesia, Narrativa, Fotografia e Cortometraggi “Alberoandronico”, la cui cerimonia si è svolta presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio. Già vincitore del Concorso Nazionale di Poesia e Narrativa “Talenti Vesuviani” e tra i primi classificati del Premio Letterario Internazionale “Montefiore”, Lucio Sandon è stato lodato dalla giuria per la complessità de La macchina anatomica, che ha saputo accattivare tutti con i suoi personaggi indimenticabili e gli intrecci perfettamente congeniati.

Il premio –­ giunto alla sua XII edizione – è organizzato dall’Associazione Alberoandronico e ha assunto un carattere internazionale. Particolarmente curata la giuria, di cui fanno parte personalità di fama nazionale, tra cui poeti, scrittori, giornalisti, fotografi professionisti, registi e personaggi del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo.

La macchina Anatomica è un thriller, ambientato nella settecentesca Napoli, al tempo del regno di Carlo di Borbone. L’azione si apre quando l’architetto Angelo Aquilani si sveglia in una fredda cella del Maschio Angioino, incredulo e inconsapevole delle motivazioni che si celano dietro al suo rapimento; l’uomo scoprirà che il suo destino è legato al visigoto Alarico – vissuto secoli prima – e di avere tra le mani qualcosa di scottante, su cui il re, la Chiesa, i Templari e gli inglesi non vedono l’ora di mettere le mani. Col suo ultimo lavoro Lucio Sandon firma un romanzo esoterico accattivante e ricco di colpi di scena, che tengono il lettore in sospeso fino all’ultima pagina, grazie all’originalità di una penna che trasuda cultura, fantasia e mistero.

Tags from the story
Written By
More from Redazione

Motori, grandi novità in casa Jaguar: nuovo design per il modello XE

A poco più di quattro anni dal debutto, Jaguar aggiorna la propria lineup di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *