CR7 a rischio di squalifica: quel gesto “provocatorio” che fa infuriare il Uefa

Aria di tensione in casa bianconera: la Juventus, dopo la rimonta sull’Atletico Madrid, teme per la possibile squalifica a Cristiano Ronaldo. La sua esultanza provocatoria, in risposta a Simeone, sta facendo molto discutere in Spagna.

Dall’Atletico Madrid filtra l’indiscrezione della volontà di presentare un esposto all’Uefa sul comportamento di CR7. Secondo il loro punto di vista, il gesto del portoghese si differenzia da quello di Simeone: il Cholo infatti si è rivolto ai propri tifosi, mentre quello di Ronaldo è diretto ai tifosi avversari e quindi, a loro detta, provocatorio.

Nel Disciplinary Regulations, infatti, l’articolo 15 comma 6 del regolamento Uefa dice che la “provocazione agli spettatori” costa una giornata di squalifica. Immagine correlata

In questo caso la Uefa, se dovesse aprire un fascicolo, ci potrebbe aggiungere anche gli insulti di Ronaldo ai tifosi spagnoli (ci sono i labiali evidenti). In sostanza il caso rischia di diventare spinoso per Ronaldo e la Juve anche se né il giocatore né tantomeno il club hanno ricevuto alcuna comunicazione o avvisaglia in merito.

Due anni fa, nei preliminari di Champions League tra Celtic e Linfield, il giocatore scozzese Leigh Griffiths ebbe qualche problema con il pubblico avversario: prima un lancio di oggetti e la provocazione del giocatore, poi a fine partita lo stesso Griffiths prese una sciarpa del Celtic e la allacciò al palo della porta del Windsor Park, dove il Linfield gioca le sue partite casalinghe. Il gesto fu considerato provocatorio e arrivò la squalifica di un turno. (Fonte: Uefa)

La Redazione

 

Written By
More from Redazione

Traffico e code sulle autostrade per Pasquetta, tra tamponamenti e gite

ROMA – Come annunciato, e come ogni anno, è una giornata di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *