Legittima difesa, esame della Camera previsto il 5 marzo

L’Aula della Camera esaminerà la pdl sulla legittima difesa il prossimo 5 marzo. Lo ha deciso la conferenza dei Capigruppo di Montecitorio. L’esame del testo era inizialmente previsto per la settimana in corso ma ieri un voto dell’Aula lo ha fatto slittare. Già il ministro dell’Interno aveva anticipato che sarebbe stata calendarizzata martedì.

Intanto l’Anm aveva evidenziato che il rinvio della discussione in Parlamento della riforma sulla legittima difesa “è una buona notizia, speriamo che sia sine die”, aveva commentato in mattinata il Presidente dell’Associazione Nazionale magistrati Francesco Minisci evidenziando che la riforma presenta” gravi profili di incostituzionalità”.

Parole giudicate di una “gravità assoluta” le dichiarazioni dell’Anm: “Non spetta a un magistrato – afferma il vicepremier – dire quale legge bisogna fare e non fare. Si mettano l’anima in pace, sia in redazione al Corriere della Sera che i magistrati di sinistra: la legittima difesa sarà legge entro marzo”.   Immagine correlata

La legge sulla legittima difesa “andrà in porto”, afferma il ministro della Pubblica amministrazione, Giulia Bongiorno parlando a Radio anch’io sottolineando che il rinvio alla Camera è legato a questioni “tecniche”. “La legge si limiterà alla tutela dell’aggredito” – ha spiegato. Non c’è nessun dissidio con i Cinquestelle, ha aggiunto, “c’è volontà di andare avanti”.

fonte: ansa.it

a cura di Gennaro Sannino

Tags from the story
Written By
More from Redazione

Temptation Island Vip 2018, Nina Moric e Luigi Favoloso nel cast?

Quali saranno le coppie protagoniste della prima edizione vip dei Temptation Island? La...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *