Fisco, Meloni: “FDI chiede a Governo decreto per proroga al 2022 obbligo fattura elettronica”

Giorgia Meloni ed il suo partito, Fratelli d’Italia, sono pronti a dare battaglia, opponendosi in ogni modo all’obbligo di fatturazione elettronica la cui entrata in vigore è prevista per il primo di gennaio.

Giorgia Meloni: "Walter Cucovaz, ex agente della scorta di Falcone, morto solo e abbandonato dallo Stato"

Da tale data, infatti, aziende e professionisti saranno tenuti ad attenersi alla nuova normativa e ad avvalersi del sopracitato sistema. Una decione che non ha mancato di suscitare polemiche fin dagli albori, e che ha portato alcuni esponenti di Forza Italia a presentare un’interrogazione in parlamento. Il timore è che molti imprenditori, non ancora preparati, possano incontrare seri problemi a causa della nuova tipologia di emissione delle fatture.

Sulla stessa linea d’onda Giorgia Meloni, che sulla sua pagina Facebook ha postato un breve filmato dove incoraggia i cittadini a scendere in piazza a protestare. L’incontro è previsto per mercoledì 12 dicembre alle ore 11:00.

“Scendiamo in piazza a Montecitorio insieme ad artigiani, professionisti, imprenditori e commercianti per chiedere al Governo che la fatturazione elettronica sia obbligatoria solo per le prestazioni di importo superiore ai 10.000€. E che sia posticipata per le piccole imprese al 2022” scrive il presidente di FdI. “Fratelli d’Italia dalla parte di chi produce lavoro!”.

“Fateci capire: la fattura elettronica non si può rinviare perché assicura due miliardi di entrate allo Stato, dice il governo prosegue in modo polemico. “Ma la spesa pubblica italiana ammonta a 880 miliardi. E proprio il governo del cambiamento e della lotta agli sprechi non riesce a trovarne 2 da tagliare per risparmiare l’ennesima mazzata alle imprese?”.

Tags from the story
Written By
More from Redazione

Viaggi,dove programmare le vacanze?ecco i siti più popolari in Italia

Quali sono i siti più utilizzati per per prenotare voli, prendere auto...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *