I crediti d’imposta come forma di autofinanziamento: in media ogni anno le ziende lasciano in media tra il 3 e il 5 per cento del loro fatturato nelle casse dello Stato

Lo studio D’Elia aiuta le aziende a conoscenza di agevolazioni e autofinanziamenti,puntando su semplificazione affiancamento. 

I crediti d’imposta sono la maggior risorsa per un’azienda per finanziarsi, anzi per autofinanziarsi. Uno dei principali crediti d’imposta è quello relativo all’acquisto dei beni strumentali aziendali dove lo stato a fronte di un investimento riconosce fino al 45% di quanto speso da compensare con i pagamenti mensili tramite il modello F24(da qui l’autofinanziamento).I tempi sono velocissimi in media dai 15 ai 30 giorni per l’esito.L'immagine può contenere: 2 persone

Usifruire ai autofinanziamenti-ossia di finanziarsi con opportunità già presenti in azienda-è una soluzione molto valida per le imprese. Questo aspetto sta molto a cuore al dottor Maurizio D’Elia,titolare dello studio di consulenza fiscale e del lavoro che porta il suo nome. Lo studio D’Elia è specializzato nella richiesta dei crediti d’imposta: attualmnete in Italia ce ne sono 110, suddivisi in moltissimi settori produttivi, ma numerose aziende ne ignorano completamente l’esistenza, lasciando nelle casse dello Stato, in quanto non richiesti,. Lo staff esperto aiuta i titolari di aziende di qualsiasi settore a semplificare tali pratiche informando gli stessi sulle agevolazioni delle quali queste in condizioni di autofinanziarsi con gli incentivi e crediti d’imposta. Inoltre li affianca anche nell’ottenimento dei finanziamenti bancari. Tra i principali servizi offerti,oltre alla richiesta didei crediti d’imposta, vi è anche l’assistenza nella richiesta di incientivi per le assunzioni dei lavoratori e di quelli a fondo perduto,il microcredito e quelli con la garanzia del Mediocredito centrale. Lo studio con sede a Eboli(SA)in via S. Bernardino,63/65-annovera nel suo staff sei collaboratori e due professionisti e vanta una stretta collaborazione con uffici legali e tecnici. Ciò gli permette di essere risoluzione delle tematiche di volta in volta sottoposte,nonché di programmare scadenze e versamenti con largo anticipo. I clienti sono inoltre informati regolarmente delle maggiori opportunità in ambito fiscale e del lavoro attraverso un servizio di Newsletter e la pagina Facebook “Studio D’Elia”.Credito di imposta per imprenditori del centro sud secondo la nuova legge di stabilità

Written By
More from Redazione

Lavoro, Istat: 23,3 milioni di occupati. Disoccupazione ai minimi dal 2012

A maggio gli occupati sono 23 milioni 382 mila, aggiornando ancora il massimo...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *