Reddito di cittadinanza e riforma delle pensioni quando arriveranno? Per ora non resta che aspettare

Spread in netta discesa in avvio di giornata con i mercati che guardano alle trattative tra il Governo e Bruxelles per evitare la procedura di infrazione sulla manovra italiana. Il differenziale tra Btp e Bund scende a 283 punti rispetto ai 289 della precedente chiusura. Bene piazza Affari che festeggia la tregua Usa-Cina sui dazi raggiunta nel weekend a latere dei lavori del G20 a Buenos Aires. Una buona notizia per l’Italia che più di ogni altro paese europeo ha subito il raffreddamento dell’economia inanellando una serie di dati economici negativi che portano l’Italia verso lo spettro della “recessione”.

Se e solo se l’economia italiana tornerà in terreno positivo il governo potrà trovare le risorse per dar seguito alle promesse riforme.

Dal campo politico si contano invece pochi progressi in seno alla Commissione bilancio della Camera impegnata nell’esame della legge di bilancio. La prevista seduta ad oltranza, che sarebbe dovuta partire ieri sera alle 19 per concludersi alle 2 in realtà, tra sospensioni ed interruzioni, è durata complessivamente circa tre ore.

È stato necessario fermare le votazioni prima per attendere i pareri della Ragioneria su alcune proposte di modifica e poi per alcune riunioni con le opposizioni che hanno protestato per la bocciatura di tutti i loro emendamenti. I lavori riprenderanno questa mattina alle 10 con l’obiettivo di arrivare in aula mercoledì a mezzogiorno.Risultati immagini per g20

Che cosa c’è nella manovra 2019

Le 54 proposte finora presentate vengono in parte (15) dal governo e per il resto (39) dai relatori.

Unica misura approvata nella notte una detrazione forfettaria di 1000 euro per le spese di mantenimento dei cani guida per i non vedenti.

Arrivate poi una serie di riformulazioni di emendamenti della maggioranza sul tema famiglia come l’aumento da 1.000 a 1.500 euro del bonus per gli asili nido, la stretta sulla carta famiglia che sarà limitata ai cittadini italiani ed Ue o la facoltà di utilizzare tutti i 5 mesi del congedo di maternità dopo il parto.

I veri nodi del provvedimento, dal reddito di cittadinanza alla riforma delle pensioni verranno affrontati in seconda lettura al Senato ovvero dopo che il governo conta di aver chiuso un’intesa con l’Europa che eviti all’Italia l’apertura della procedura di infrazione. In serata fonti di Palazzo Chigi hanno assicurato che in quella sede arriverà anche la misura sul taglio delle pensioni d’oro, non entrata nel pacchetto di emendamenti del governo alla Camera.

Intanto secondo quanto prevede un emendamento dei relatori per la riforma dei centri per l’impiego il governo vuole dare la possibilità alle Regioni di assumere fino a 4mila persone da destinare proprio agli uffici che si dovrebbero occupare delle oltre 5,5 milioni di persone che potrebbero chiedere di essere inserite nel percorso di accesso al reddito di cittadinanza.

Arriva norma contro “furbetti” della flat tax: alle partite Iva non viene riconosciuta alle “persone fisiche nei casi in cui l’attività sia esercitata prevalentemente nei confronti di datori di lavoro” con i quali il soggetto lavora o ha lavorato “nei due anni d’imposta precedenti”.

a cura di Giuseppe Cascella

 

Written By
More from Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *