Formazione costante per un Professionista al passo coi tempi: l’Accademia AUGE presenta i nuovi Corsi

 

La formazione, con riferimento al mutevole contesto sociale, è considerata un’attività imprescindibile per garantire ai cittadini una corretta quanto affidabile opera di gestione e consulenza da parte dei professionisti cui si rivolgono.  Intesa come contributo e stimolo alla crescita della persona, della professione dei team, delle organizzazioni di lavoro profit e non,l’attività di formazione in Italia risulta essere ben radicata e soprattutto resa obbligatoria dalle legge poiché solo in questo modo è possibile  assicurare il costante adeguamento delle competenze professionali allo sviluppo del contesto culturale, tecnologico e organizzativo di riferimento e dunque favorire il consolidarsi di una cultura di gestione orientata al risultato e all’ innovazione. In considerazione di ciò è facile comprendere come aggiornamento e formazione continua costituiscono elemento caratterizzante dell’identità professionale da consolidare in una prospettiva aperta anche alla dimensione e alle esperienze europee e  internazionali .

In Italia e dal 2016,in tal senso, opera l’Accademia Universitaria degli studi Giuridici Europei(di seguito denominata AUGE) con sede a Roma ,presieduta dal Prof. Giuseppe Catapano(Rettore AUGE)e con il Prof. Cesare Cilvini(Tesoriere AUGE).L’AUGE offre corsi di formazione finalizzati rispettivamente alla preparazione e formazione costante del Professionista. L’elevato livello della Scuola è confermato dal corpo docenti, costituito da Professori ordinari di ruolo, Consiglieri di Stato, Magistrati ordinari e amministrativi, e dal contenuto dei programmi strutturato in modo tale da affrontare in maniera sistematica ed organica le principali tematiche inerenti ai concorsi. L’AUGE dunque si pone come centro specializzato di ricerca e di aggiornamento nelle discipline giuridiche e in particolare nel diritto civile. L’attività del Centro Studi prevede al riguardo l’organizzazione di Convegni, Seminari, Master su temi di attualità e di interesse per lo studioso.  Elemento di distinzione qualitativa rispetto ad altre simili iniziative presenti sul mercato è quello di essere costituita da un particolare metodo di studio che intende fornire una preparazione solida e duratura basata sul ragionamento sistematico degli istituti di base che solo Docenti di alto livello possono garantire.

I nuovi Corsi che compongono l’offerta formativa dell’Accademia riguardano argomenti di grande interesse per il Professionista ,accessibili da piattaforma online collegandosi al sitowww.accademiauge.com  :

Infortunistica stradale. Diventa sempre più difficile per chi subisce un incidente stradale riuscire a districarsi tra aspetti tecnici e procedurali, oltre che avere la certezza che tutto sia gestito secondo le giuste regole e nel rispetto dei tempi richiesti. Per rispondere a queste esigenze, si è diffusa in Italia e in diversi paesi europei, l’infortunistica stradale.Intesa come attività di assistenza dell’infortunato, offre supporto specializzato in ambito legale, tecnico e medico-legale in caso di sinistro. Il fine di questa attività è tutelare i diritti di tutti coloro che hanno subito un danno, adoperandosi per la corretta valutazione del danno stesso e l’ottenimento del giusto risarcimento. Aspetti e tematiche del programma:  L’accesso agli atti, le spese stragiudiziali, le storture dell’indennizzo diretto, la CTU – uno strumento ormai mezzo istruttorio. Attività, doveri e responsabilità del CTU ,la riforma della geografia giudiziale – lo stato dell’arte. Docente: Giudice di Pace Esposito Alaia Giuseppe

Iva e dogana. Il corso mira alla  definizione della politica doganale attraverso un programma lineare e ben articolato. Seguono gli argomenti oggetto di studio e approfondimento del Corso: fase amministrativa definizione e strumenti della politica doganale, la compilazione della bolletta doganale in export, alla luce del nuovo CDU,l’impatto delle clausole incoterms ,operazioni triangolari e esportazioni “Franco Valuta”,i tempi e le prove di uscita delle merci, le procedure domiciliate di esportazione, vantaggi e procedure per ottenere la qualifica di AEO, esportazioni doganali e IVA. L’export da altri Stati UE, il plafond IVA: gestione ed adempimenti dell’esportatore abituale e del fornitore, le peculiarità delle vendite tramite e-commerce,i controlli e le regolarizzazioni in caso di splafonamento, il valore delle merci in dogana e la base imponibile, Il rappresentante fiscale, gli acquisti effettuati prima e dopo lo sdoganamento, il trattamento fiscale delle Royalty. Docente: Dott. Greco MassimoRisultati immagini per legge giustizia

Gestore della crisi da sovraindebitamento . La figura professionale del Gestore è prevista nel nostro ordinamento dalla legge n.3/2012 .  In particolare ,i Dottori commercialisti ed Esperti contabili (così come altri professionisti come ad es. gli avvocati) possono accedere, attraverso le modalità previste dal regolamento attuativo, alla qualifica di Gestore della crisi da sovraindebitamento, prestando la propria opera nell’ambito degli Organismi nei procedimenti di risoluzione delle crisi. Per «sovraindebitamento» si intende una situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte e il patrimonio prontamente liquidabile per farvi fronte, nonché la definitiva incapacità del debitore di adempiere regolarmente le proprie obbligazioni. Si tratta di una disciplina che prevede tre modalità di soluzione della crisi del debitore non fallibile: l’accordo, il piano del consumatore e il procedimento di liquidazione dei beni.A mezzo di tali procedure si prevede un meccanismo di estinzione (controllata in sede giudiziale) delle obbligazioni del soggetto sovraindebitato non fallibile, da attuarsi attraverso la collaborazione degli Organismi di composizione della crisi da sovraindebitamento , strutture espressamente previste e regolate dalla legge n. 3/2012 e dal relativo regolamento attuativo. Il Programma ha ad oggetto i seguenti aspetti: Diritto Civile e Commerciale, Diritto Fallimentare e delle Esecuzioni Civili, Economia Aziendale Diritto Tributario e Previdenziale. Docente: Avv. Pizza Francesca

La nuova privacy negli studi legali . In data 25 maggio 2018 entra in vigore il regolamento Ue 678/ 2016, che regola la protezione dei dati personali delle persone fisiche. Al testo devono adeguarsi anche gli studi legali, per tutelare i dati trattati ( clienti, fornitori, dipendenti, controparti) ed evitare che la divulgazione, anche accidentale, possa ledere i diritti dei soggetti interessati. Si tratta, infatti, di precauzioni che si coniugano perfettamente con il rispetto degli obblighi deontologici della professione forense, a partire dall’obbligo di garantire il segreto professionale e di tutela del rapporto di confidenzialità che si crea tra avvocato e cliente. Le nuove disposizioni per la tutela della privacy  tuttavia, non caricano di oneri eccessivamente gravosi gli avvocati, i quali erano già tenuti ad una serie di adempimenti obbligatori di natura informativa nei confronti dei loro clienti. Aspetti e tematiche del Programma:  Sintesi del Regolamento Europeo 679/2016 ,il Dlgs sulla privacy di prossima emanazione,la figura del Data Protection Officer (DPO), Le nuove norme in vigore dal 25 maggio, Il nuovo principio di responsabilizzazione,la nuova Privacy negli studi legali,i rischi del trattamento informatico, le misure adeguate di sicurezza da adottare. Docente : Giudice di Pace Turco Angelo

La nuova responsabilità sanitaria in ambito civile. Punti di criticità di una tematica delicata e tra le più controverse del diritto civile porta a verificare l’attuale stato dell’arte in tema di responsabilità medica, nonché ad operare un’analisi critica degli istituti giuridici sottesi alla luce della recente legge di riforma. Il Corso proposto da AUGE mira ad approfondire gli aspetti che seguono:aspetti sostanziali e processuali nella nuova responsabilità del medico e della struttura, consulenza tecnica e responsabilità ,aspetti deontologici dell’Avvocato nelle pratiche di responsabilità medica. Docente: Giudice di Pace Turco AngeloRisultati immagini per responsabilità sanitaria in ambito civile

La tutela dei beni della persona L’intento di tutelare il patrimonio è spesso travisato e ricondotto alla sola volontà di sottrarre dei beni alle pretese di
soggetti terzi creditori. La realtà dei fatti è ben diversa, annoverando numerose fattispecie volte alla protezione di una famiglia, di minori, di persone in difficoltà fisiche o mentali, e quindi, come tali, meritevoli della massima cura e attenzione.In tale prospettiva, il Corso, vedrà i suoi relatori soffermarsi sui principali istituti funzionali ad un compito protettivo sia volti alla logica civile e fiscale. Aspetti e tematiche del Corso proposto da AUGE: adempimento e responsabilità patrimoniale,la tutela del patrimonio ,il Trust,La convenzione dell’AIA ,Trust interno e la legge applicabile al Trust,i negozi alternativi. Gli usi del Trust; il fondo patrimoniale,la convivenza di fatto ,cessazione del fondo patrimoniale e trattamento fiscale,i tipi di Trust, Le polizze assicurative e la polizza vita, atto di donazione ,la tutela degli eredi legittimi, patto di famiglia. Docente : Avv. Soviero Salvatore

Responsabile accademico dei Corsi AUGE è il Prof.Avv. Giuseppe Catapano.

a cura di Maria Parente

Written By
More from Redazione

Il debutto de ‘L’amica geniale’ arriva a quota 7 milioni: share da record

I primi due episodi della maxi produzione, realizzata da Lorenzo Mieli e da Marco Gianani per...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *