Cecchetti e Boniardi (LEGA): “Basta cattivi odori, la salute dei cittadini viene prima di tutto – Presentata interrogazione parlamentare al Ministro Costa

Sulla questione degli odori misteriosi nel territorio di Pero è intervenuto nuovamente Fabrizio CecchettiVicepresidente del Gruppo LEGA alla Camera, presentando un’interrogazione parlamentare al Ministro dell’ambiente Sergio Costa.Immagine correlata

“Purtroppo continuiamo a ricevere segnalazioni – spiegano i deputati del Carroccio Fabrizio Cecchetti, Vicepresidente del Gruppo Lega alla Camera dei Deputati eFabio Boniardi – su odori molesti dalla zona del comune di Pero e nei quartieri Trenno, Gallaratese e San Siro che preoccupano tutta la popolazione locale, e purtroppo la situazione non è migliorata in questi anni, anzi si è progressivamente intensificata dal 2015 ad oggi, con nuove segnalazioni da parte di residenti di via Copernico a Pero, punto del paese più soggetto al disagio.”

“Tra i cittadini – continuano Cecchetti e Boniardi – c’è grande preoccupazione, si temono infatti rischi per la salute dei residenti. Tutte le verifiche ed operazioni effettuate dai vari enti competenti in questi anni non hanno portato a nessun esito sperato e la fonte degli odori non è ancora stata individuata.” – si legge nell’interrogazione –  “Abbiamo deciso di chiedere direttamente al Ministro Sergio Costa di adottare tutti gli opportuni provvedimenti di propria competenza per verificare le problematiche emerse al fine di garantire la salute e la stessa qualità di vita dei cittadini residenti nelle zone interessate dai miasmi descritti, predisponendo ulteriori accertamenti e verifiche attraverso il NOE e l’ISPRA per individuare e interrompere definitivamente la fonte delle criticità olfattive in atto, valutando anche la sostenibilità ambientale di eventuali ampliamenti degli impianti.”

Tags from the story
Written By
More from Redazione

LA CAFFEINA FA MALE? ECCO LE BEVANDE DA EVITARE

 Un caffè bevuto al bar è uno dei piccoli ma autentici piaceri...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *