Dott.Umberto Oreste ospite de La Tienda Equosolidale(NA):”Agrobiodiversità,Il tesoro che l’agrobusiness sta distruggendo”

Si stima che 30.000 siano le specie vegetali commestibili, ma solo 120 di esse sono coltivate. Il grande patrimonio delle specie alimentari è il risultato di lunghissimi processi evolutivi che hanno generato un’enorme varietà di specie, all’interno delle quali si sono distinte molteplici sottospecie e varietà, ciascuna adattata a condizioni ambientali diverse. Per secoli l’attività umana ha conservato questa diversità adattando, nei vari territori, specifiche pratiche di semina, raccolta e trasformazione dei prodotti. Solo molto recentemente, l’irruzione della globalizzazione capitalistica ha smantellato questa ricchezza sostituendo la priorità del profitto alla cura dell’ambiente agricolo, alla bontà del prodotto e alla difesa della salute. Compito della scienza è ampliare le conoscenze delle risposte adattative delle specie al mutare delle condizioni ambientali; compito dei produttori è tutelare la diversità delle loro coltivazioni; compito dei consumatori è scegliere i prodotti in modo consapevole.L'immagine può contenere: 1 persona

Mercoledì 3 Ottobre dalle ore 18 parliamo di questo e molto altro con il Dott. Umberto Oreste che ospiteremo nello Spazio Eventi ARTienda presso La Tienda Bottega Equosolidale.

Umberto Oreste, laureato in Chimica, ha condotto studi, presso L’Istituto Tumori Pascale, la facoltà di Agraria dell’Università di Napoli, l’Istituto internazionale di Genetica e Biofisica e l’Istituto di Biochimica delle Proteine. Gli interessi scientifici più recenti hanno riguardato l’evoluzione adattativa agli ambienti estremi. Ha partecipato a 5 spedizioni antartiche nell’ambito del Progetto Nazionale di Ricerche in Antartide. Da alcuni anni, da pensionato, divide il suo impegno tra la divulgazione scientifica e l’attività politica in Sinistra Anticapitalista.

Written By
More from Redazione

E-tron apre l’era dell’elettrico Audi: i segreti del Suv a ricarica rapida

Bella come una miss. Fasciata nel suo abito di gala color blu Antigua,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *