Niger: presunti jihadisti rapiscono sacerdote italiano

Nella notte tra lunedì 17 e martedì 18 settembre, è stato rapito da presunti jihadisti attivi nella zona, padre Pierluigi Maccalli, della Società delle Missioni Africane (Sma)”. Lo dice all’agenzia Fides padre Mauro Armanino, missionario a Niamey, in Niger.”Da qualche mese la zona si trova in stato di urgenza a causa di questa presenza di terroristi provenienti dal Mali e il Burkina Faso”, aggiunge.Risultati immagini per jihadisti

Padre Maccalli, originario della diocesi di Crema, già missionario in Costa d’Avorio, si trovava nella parrocchia di Bomoanga, diocesi di Niamey.Maccalli è nato il 20 maggio 1961, è originario della Parrocchia di Madignano.

a cura di Alessia Reitano

Tags from the story
Written By
More from Redazione

Cohen mette nei guai Trump: “commessi reati su suo ordine”

Accettando il patteggiamento Michael Cohen, l’ex avvocato di Donald Trump, ha dichiarato...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *