Napoli, a Gianturco nasce un mercato -multietnico: sabato 15 settembre, ore 17.30, l’inaugurazione

Napoli – Uno shopping center che testimonia come la diversità possa essere fonte di sviluppo e ricchezza. Un progetto di rigenerazione urbana che riqualifica un’intera area della città, riscattandola da un passato di abbandono e di degrado. Tutto questo è il centro The New Maxhao, il cui “taglio del nastro” è previsto per sabato 15 settembre alle 17.30, alla presenza di rappresentanti istituzionali, delle Forze dell’ordine e dell’imprenditoria.

La struttura sorge a Gianturco (via E.Gianturco n.112) ed è ben servita da metro, autostrade, e tangenziale. Il progetto è stato pensato come un grande mercato multietnico e globale. Si tratta di una realtà imprenditoriale di eccellenza sia italiana che internazionale, capace di essere al passo con le esigenze degli utenti con una vasta e articolata offerta di prodotti di varie categorie merceologiche.

Il centro conta attualmente 200 negozi, raggruppando diversi imprenditori, e si sviluppa per una superficie di circa 15.000 metri quadrati con un ampio parcheggio gratuito e zone attrezzate a verde pubblico per tutti i cittadini del quartiere.

Numerosi i servizi previsti come un funzionale info – point, un’agenzia multiservice, uno sportello bancomat, ed un altro destinato alle aziende che sarà gestito dalla Confederazione Pmi Italia, per tutte le necessità e e le esigenze delle imprese.

Ma l’aspetto di maggior rilievo risiede in quello sociale. La struttura, infatti, riqualifica un opificio abbandonato da anni che ha richiesto mesi di bonifica, rigenerando, sul piano urbanistico, l’intera area. Il progetto è ancora in divenire. Nei prossimi mesi sarà avviata, ad esempio, anche la richiesta per la riqualificazione dell’ex cinema comunale, sito in via Murialdo, oggi, totalmente cadente. L’obiettivo è la realizzazione di un centro – polivalente per attività artistico – sociali, anche in questo caso corredato di ampio parcheggio e verde attrezzato

Tags from the story
, ,
Written By
More from Redazione

Smog: UECOOP, in Italia solo 1 veicolo su 3 a basso impatto

In Italia solo 1 veicolo su 3 è a basso impatto di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *