Nave diciotti,scafisti accusati di violenza sessuale

Dalla Diciotti, sono scesi infine tutti i migranti bloccati dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini nel porto di Catania.Ma la polizia ha subito bloccato quattro di loro, tre cittadini egiziani e uno originario del Bangladesh, individuandoli come gli “scafisti” che hanno condotto il natante che ospitava i migranti, poi soccorsi dalla Diciotti e quindi approdati in Sicilia. Diciotti, quattro scafisti a bordo: fermati anche per violenza sessuale

Le Forze dell’Ordine stanno procedendo a metterli in stato di fermo per diversi reati gravi. Violenza sessuale, associazione a delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani, favoreggiamento dell’immigrazione clandestina e procurato ingresso illecito. Non si placano intanto le polemiche seguite all’iscrizione nel registro degli indagati di Matteo Salviniper arresto illegale, sequestro di persona e abuso d’ufficio. Nel frattempo anche il pubblico ministero che lo ha indagato, Luigi Patronaggio, è stato denunciato dall’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno per attentato ai diritti politici dei cittadini.

Written By
More from Redazione

Di Maio fa sul serio:” Necessari tagli alle pensioni d’oro”

“Ho preso un altro impegno con gli italiani: ora tagliamo le pensioni...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *