Formula1 Canada Vettel: “Un giorno perfetto: fiero di questo successo”

L’urlo in radio arriva puntuale dopo il traguardo: Vettel vince in Canada, torna leader del mondiale, raggiunge quota 50 successi in F.1 e la sua gioia è incontenibile: “Grazie ragazzi, forza Ferrari, abbiamo fatto un grandissimo lavoro e una fantastica progressione”. E poi parte una canzoncina ritmata. Sceso dalla SF71H, dopo aver sventolato a lungo una bandiera Ferrari. Seb si gode il momento: “È stato assolutamente perfetto, ecco la parola giusta. È incredibile quanto questo circuito sia significativo per la Ferrari e fare una gara così, qui dove era tanto che il Cavallino non vinceva mi dà un gusto speciale. Ho visto tanta gente felice, farò una grande festa in serata…”.
È LUNGA, PERÒ… — E poi c’è la riconquista della vetta del mondiale: “La strada è lunga per mondiale, ma questo è un buon effetto collaterale della mia vittoria. Aver vinto qui con la Ferrari dopo aver visto Jacques guidare la monoposto di Gilles sulla pista dedicata a lui mi rende fiero”.
La sua gara è apparsa semplice, ma l’inizo del week end del tedesco non lo è stato affatto: “La gara è stata sempre sotto controllo, avevo una macchina fantastica, le gomme non mi hanno creato problemi e dopo aver creato un po’ di margine nel primo stint l’ho poi gestito per tutta la gara. Però non è stato facile restare concentrati, venerdì è stato quasi un disastro, poi sabato è andata meglio e ho avuto una Ferrari molto buona in qualifica. Con la nuova power unit abbiamo fatto uno step avanti, non gigante, ma un po’ l’abbiamo guadagnato. Sono contento, vincere qui è sempre molto emozionante per la Ferrari, Gilles ed Enzo Ferrari: questa è un altra piccola pagina della storia Ferrari. Adesso il nostro bilancio è buono: prima della stagione non pensavamo di essere così forti, ma è ancora lunga. È importante prendere tutti i punti possibili ovunque, ma questa vittoria qui conta di più. È un campionato equilibrato, soprattutto la domenica, ed è buono pure per noi: vuol dire che anche noi possiamo vincere ovunque”.
a cura di Carmine Cilvini
Tags from the story
Written By
More from Redazione

Dazi contro Pechino, Trump minaccia altri 100 mld e WS si prepara ad andare ko

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump sferra un altro attacco alla Cina, minacciando la...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *