Sigarette di contrabbando, frodi ed esplosivi: la scoperta dei finanzieri

Nove persone arrestate, e 27 indagate: si tratta del bilancio dell’operazione “Viceré” che ha fatto emergere un’associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale, porto abusivo di esplosivi (da impiegare per intimidazioni), contrabbando di sigarette (9 tonnellate), indebita compensazione di debiti tributari, illecita sottrazione al pagamento delle accise sugli alcolici, anche attraverso falso in documenti pubblici informatici.L’operazione ha avuto luogo in sette regioni tra cui la Campania (in particolar modo a Napoli e Salerno) oltre che nelle province di Livorno, Torino, Asti, Padova, Ravenna, Forlì, Pisa, Pistoia, Campobasso, Lecce e Brindisi.(napolitoday.it)

a cura di Alessia Reitano

 

 

Written By
More from Redazione

Rignano sull’Arno:la senatrice Teresa Bellanova riporta la sua riflessione sul PD

“Non credo utile il rifugiarsi in categorie impolitiche o stilare elenchi di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *