Carabinieri accusati di stupro a Firenze: destituiti dall’Arma

L’Arma dei Carabinieri ha destituito Marco Camuffo e Pietro Costa, accusati di violenza sessuale nei confronti di due studentesse americane. Lo scrive il Corriere della Sera.I due sono in attesa della decisione sul loro rinvio a giudizio. L’ex appuntato Camuffo e l’ex carabiniere scelto Costa dovranno subire due processi: uno dinanzi al tribunale militare (la prima udienza è fissata alla fine di maggio), l’altro davanti alla giustizia ordinaria. Il pubblico ministero Ornella Galeotti ha chiuso le indagini e chiesto il loro rinvio a giudizio. Al momento il giudice non ha ancora fissato la data dell’udienza.La destituzione dal servizio arriva in base alla valutazione sul comportamento tenuto dai due carabinieri quando furono chiamati per una rissa in una discoteca nel capoluogo toscano.Al termine dell’operazione, i due si sono trattenuti nel locale per “agganciare” le giovani, e poi le hanno accompagnate a casa usando l’auto di servizio, cosa possibile solo in casi eccezionali, che poi è stata parcheggiata sotto l’abitazione delle studentesse, dove si sarebbero consumati i rapporti, presumibilmente non consensuali(fonte blitzquotidiano.it)

a cura di Gennaro Sannino

Tags from the story
Written By
More from Redazione

Gaza, ancora scontri al confine con Israele: sette palestinesi uccisi, oltre mille feriti

GAZA – Sono ripresi gli scontri al confine tra la Striscia di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *