Continua l’avventura della nettunese di origini albanesi Deborah Xhako all’interno del format musicale The Voice of Italy 2018.

Deborah ha fatto ingresso nella serata di giovedi’ 19 aprile alla fase dei Knockout, la seconda fase del programma The Voice. In questa fase,  i 12 cantanti dello stesso team sono stati  divisi in 3 gruppi da 4,  i quali si sono sfidati ognuno con un brano differente. La scelta del vincitore di ogni gruppo era di pertinenza esclusivamente del giudice.  Deborah è stata inserita nel gruppo insieme a Andrea Tramacere, Antonio Licari, Rosy Castello. Il brano assegnato alla Xhako  da J-Ax è stata una delle hit del momento:  “Bambola” di Betta Lemme. La scelta di J-Ax è  ricaduta su questo brano perché certamente lo ha reputato  in linea con il percorso e lo stile di Deborah,  mettendo  alla prova l’artista, oltre che nella performance vocale, anche nelle sue movenze sul palco.
Durante la settimana che ha preceduto  i Knockout,  in più di un’occasione,  J-Ax è stato prodigo di complimenti nei confronti di Deborah, definendola scherzosamente “un orologio svizzero”. Al momento della proclamazione del vincitore del Knockout, la scelta di J-Ax è  ricaduta su Andrea Tramacere. A questo punto,  però,  uno dei tre cantanti rimasti aveva la possibilità di essere “ripescato” con lo Steal da uno degli altri tre giudici. I tre concorrenti si sono avvicinati e Francesco Renga ha premuto  il bottone dello Steal. Secondi di suspance hanno diviso la decisione di Renga,  che ha scelto senza esitazioni Deborah Xhako.

Il sogno continua!
 Deborah Xhako ritratta da Chiara Lanciotti
Lisa Bernardini
Presidente Ass. Occhio dell’arte
Tags from the story
, ,
Written By
More from Redazione

Nina Moric , ‘voglio mio figlio fatemi fare la mamma’

Prosegue la battaglia legale (e mediatica) di Nina Moric nei confronti del figlio Carlos,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *