Napoli,individuato sottomarino nel porto: la risposta dell’ammiraglio

Non tarda ad arrivare la risposta alla lettera inviata dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris in merito all’approdo nel porto di Napoli di un sottomarino americano. A rispondere al primo cittadino è stato il contrammiraglio Arturo Faraone con una lettera inviata pochi minuti fa. Faraone ha spiegato il ruolo dell’Autorità marittima in merito all’arrivo dell’Uss John Warner. Di fatto ha fatto capire chiaramente che la responsabilità della decisione di far approdare una nave militare di questa portata non spetta al suo comando. Ciò che competeva alla sua autorità era solo accogliere gli uomini in mare ed ospitarli in modo da tutelarne la vita umana in mare e la sicurezza della navigazione. Secondo quanto riportato da NapoliToday l’eventuale decisione di arrivo o transito «delle unità navali militari straniere nelle acque territoriali nazionali non competono all’Autorità Marittima, quale organo periferico del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti». La competenza in questo caso afferisce al Ministero della Difesa nel rispetto dei trattati internazionali stipulati. Il contrammiraglio ha poi rassicurato il sindaco sul fatto che comunque attualmente non è possibile l’ingresso nel porto cittadino di «unità a propulsione nucleare né tantomeno a navi con carico radioattivo».

a cura di Alessia Reitano

 

Tags from the story
, ,
Written By
More from Redazione

PESCARA, TRE PISTE PER IL DELITTO DI ALESSANDRO NERI. AUTOPSIA CONFERMA: ANCHE UN COLPO ALLA TESTA

Una vera e propria esecuzione per un delitto ancora misterioso anche se...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *