Terremoto L’Aquila, torna la paura: 2 scosse in 12 minuti, più forte del 3.9

ROMA – Torna la paura a L’Aquila per una scossa di terremoto di magnitudo 3.9 avvenuta alle 3.18 del mattino del 31 marzo.I cittadini hanno chiaramente avvertito la scossa che ha avuto epicentro proprio a 7 chilometri da L’Aquila e ipocentro a 20 chilometri di profondità. La scossa è arrivata nella notte, alle 3.18 del mattino. L’epicentro è stato registrato entro 10 chilometri da L’Aquila, Poggio Picenze, Fossa, Ocre, Sant’Eusanio Forconese, Barisciano e San Demetrio ne’ Vestini. Pochi minuti dopo la rete sismica dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, Ingv, ha registrato una seconda scossa stavolta di magnitudo del 2, ma nello stesso epicentro e con ipocentro di nuovo a 20 chilometri di profondità alle 3.30 del mattino.Al momento non si segnalano danni a persone o cose, ma la paura nella zona terremotata è altissima. Proprio come quella notte del 6 aprile 2009, quando un terremoto di magnitudo 6.3 ha causato oltre 300 morti e ingenti danni, anche stavolta il terremoto ha sorpreso i cittadini che dopo quasi 10 anni ancora fanno i conti con i danneggiamenti del sisma.

a cura di Alessia Reitano

Tags from the story
Written By
More from Redazione

Alimentazione: consumare latticini interi non nuoce alla salute, anzi protegge dagli ictus

Consumare latte, yogurt, formaggi e burro interi non è associato al rischio di morte...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *