Roma,giovedì nero: sciopero dei mezzi pubblici

Giovedì nero nella Capitale a causa dello sciopero dei mezzi pubblici, cui si aggiunge la chiusura dell’Anagrafe per la protesta del personale dei servizi anagrafici e demografici. E domani sono in vista altri scioperi.

TRASPORTI – 24 ore di stop nei trasporti, a partire dalle 8,30: lo sciopero è stato proclamato dai sindacati Faisa Confail, Orsa e Usb. Durante le proteste saranno comunque in vigore le fasce di garanzia: servizio regolare fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. Per agevolare la mobilità non saranno attive le zone a traffico limitato diurne del centro storico e di Trastevere.Le metro A e C di Roma sono chiuse, come pure le ferrovie Roma-Lido e Termini-Centocelle. La Roma-Viterbo è invece attiva con possibili riduzioni di corse, come pure la linea B della metropolitana. Sono possibili ripercussioni della mobilitazione anche su bus e metro.
Durante le proteste saranno comunque in vigore le fasce di garanzia: fino alle 8,30 e dalle 17 alle 20. Stamane si registrano code in diverse aree della città, con traffico intenso su alcuni tratti del Grande Raccordo Anulare e rallentamenti da via Aurelia a via Appia Nuova.

ANAGRAFE – Quanto alla chiusura dell’Anagrafe per lo sciopero proclamato da alcuni sindacati di base: Sgb (sindacato generale di base), Asbel-Cnl, Cub (confederazione unitaria di base),  Roberto Betti dell’Sgb spiega: “È possibile che le sedi municipali dell’Anagrafe di Roma restino chiuse a causa dello sciopero. C’è infatti grosso malcontento da parte dei lavoratori sulle cui spalle sono ricadute le disfunzioni e trasformazioni improvvisate dall’amministrazione comunale con l’eliminazione delle casse bancarie all’interno dei municipi”.

DOMANI NUOVE PROTESTE – Uno sciopero nazionale nella scuola è invece previsto per domani, venerdì 23 marzo. Manifestanti da tutta Italia, secondo quanto riporta una nota dell’Anief, si raduneranno a partire dalle 9 in piazzale Ostiense, da dove il corteo si muoverà per arrivare al Ministero dell’Istruzione, in Viale Trastevere.
La Federazione dei Sindacati Indipendenti ha confermato un altro sciopero nazionale sempre per domani con “due ore di sciopero del personale del Servizio sanitario nazionale” e “una manifestazione nazionale nel giorno della prima riunione parlamentare della diciottesima legislatura italiana”.

a cura di Gennaro Sannino

Tags from the story
Written By
More from Redazione

Presidenze Camere, M5s: “Aperture da Pd e Lega”. Ma il Pd frena

ROMA – E’ giallo sul primo giro di consultazioni dei Cinquestelle con gli...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *