Mariam Moustafa, 18enne italiana uccisa a Nottingham da baby bulle

NOTTINGHAM – Mariam Moustafa, 18 anni appena, italiana e residente ad Ostia, è stata uccisa a Nottinghamda una gang di baby bulle.L’aggressione è avvenuta il 20 febbraio ma la ragazza, di origini egiziane, era stata rimandata a casa dopo che il personale dell’ospedale l’aveva visitata. Dopo qualche giorno è entrata in coma, un coma che è durato 12 giorni. Alla fine Mariam non ce l’ha fatta.

I genitori di Mariam hanno subito accusati i sanitari britannici rei, a loro modo di vedere, di non essersi accorti di una emorragia interna che si è poi rivelata fatale. Altra accusa contro le autorità inglesi, che hanno già rilasciato le protagoniste dell’aggressione e avrebbero lasciato perdere la matrice razzista dell’attacco.La polizia inglese ha intanto spiegato che Mariam è stata colpita intorno alle otto di sera mentre aspettava l’autobus fuori dal Victoria Centre, un centro commerciale che si trova in Parlament Street, da diversi pugni. La Bbc riporta che la ragazzina è stata protetta dall’autista del bus, intervenuto mettendosi tra lei e le bulle.La compagnia del bus ha confermato il fatto precisando che sul bus non c’è stato contatto fisico tra la gang e la giovane che è stata invece colpita da pugni mentre era in strada. La polizia ha comunque acquisito il filmato confermando che documenta parte dell’aggressione subita da Mariam. Gli investigatori che indagano sulla morte della ragazza hanno già sentito diversi testimoni, fermando e poi rilasciando una diciassettenne

a cura di Maria Parente

Tags from the story
, ,
Written By
More from Redazione

Pd: Martina e Sala contro Renzi. Segretario Dem: “Ingiusto su Gentiloni”

Affondo del segretario del Pd, Maurizio Martina, e del sindaco di Milano,...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *