Sanremo 2018, boom di ascolti con la quarta serata: 51.1% di share

916387756-k8LF-U434407295152mmD-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443È ancora boom di ascolti per il festival di Sanremo. La quarta serata, dedicata ai duetti e al vincitore delle «Nuove Proposte», è stata seguita in media da 10 milioni 108 mila telespettatori con il 51.1% di share. È il risultato migliore dal 1999 in poi, quando lo share fu del 54,06%. Scendendo in dettaglio, la prima parte è stata seguita ieri su Rai1 da 12 milioni 246 mila telespettatori (49.1% di share) mentre la seconda è stata vista da 6 milioni 849 mila (57.3%). Nel 2017, sempre la quarta serata del festival, aveva avuto nella prima parte 11 milioni 707 mila spettatori con il 45.53%, la seconda 6 milioni 213 mila con il 53.20%. L’anno scorso la quarta serata del Festival aveva ottenuto in media 9 milioni 886 mila telespettatori pari al 47.05% di share. Intanto sono arrivati i primi verdetti con Ultimo , vincitore dei giovani. Il 22enne romano ha dedicato il trionfo al fratello: «anche lui vincerà sicuramente la sua battaglia». Secondo Mirkoeilcane, premiato anche dalla Critica, Mudimbi terzo. Alla messinese Alice Caioli è andato il «premio Lucio Dalla» della Sala stampa. Ieri, all’Ariston, sono tornati protagonisti i «big» che si sono esibiti in diversi duetti: sul palco — tra gli altri — Paola Turci a fianco di Noemi, Skin con Le Vibrazioni, Simone Cristicchi con il duo Meta-Moro. Lo Stato Sociale ha cantato insieme al comico Paolo Rossi e al piccolo Coro dell’Antoniano auto-censurando il brano «Una vita in vacanza» dall’unica parolaccia dei testi del Festival. La scaletta dello show è stata intensa ed emozionante con Gianna Nannini, che portando il rock sul palco con «Fenomenale» ha entusiasmato il pubblico prima di proseguire con uno struggente amarcord di «Amore bello» con Claudio Baglioni. Un’esibizione inedita che è valsa la standing ovation del pubblico. Diventa rock anche Lucio Battisti quando sul palco entra Piero Pelù e reinterpreta con Baglioni «Il tempo di morire». Stasera, nell’ultima serata, ci sarà la proclamazione del vincitore e fra gli ospiti ci saranno Laura Pausini e Fiorella Mannoia anche se, secondo indiscrezioni, si vocifera anche di un ritorno di Fiorello.

I precedenti ascolti

La terza serata del Festival di Sanremo di Claudio Baglioni, invece, aveva registrato un boom di ascolti con il 51,6% di share (ovvero la percentuale dei telespettatori che seguono un evento) con una media di 10 milioni 825 mila spettatori. La prima parte della terza serata del festival, giovedì, con il ciclone Virginia Raffaele, ha avuto 12 milioni 657 mila spettatori con il 51.1%, mentre la seconda è stata seguita da 6 milioni 142 mila con il 54.4%. Una percentuale che ha riportato la terza serata festivaliera ai livelli del 1999 quando al timone c’era Fabio Fazio (con Dulbecco e Laetitia Casta) e lo share aveva raggiunto il 53.94% di share e una media di 14 milioni e 167 mila telespettatori ma, naturalmente, oggi l’ascolto è molto più frammentato ed esistono centinaia di nuovi canali che allora non esistevano. Basti pensare che 500 mila persone hanno visto la serata di ieri in diretta sul web ( +40% sul 2017) e se si considerano le quattro serate, le visualizzazioni sono state due. Poi, i video on demand — distribuiti su RaiPlay e sul canale Rai di YouTube — hanno totalizzato per le prime quattro serate 18 milioni 700 mila visualizzazioni (+ 119% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso). Nel 2017 la terza serata del Festival aveva ottenuto 12 milioni 816 mila spettatori con il 49.10% di share, la seconda 5 milioni 447 mila con il 48.80%. Tornando a questa edizione, il Festival si era aperto molto bene e non era affatto scontato: martedì davanti alla tv si sono incollati 11 milioni 603 mila, con uno share del 52.1%, il migliore dal 2005. Con un picco di ascolti di 17 milioni 200mila telespettatori alle 20.58 quando sul palco c’erano Claudio Baglioni e Rosario Fiorello. Nella seconda serata di mercoledì si era avuto un normale calo fisiologico: il Festival è stato seguito da 9 milioni 687 mila telespettatori con uno share del 47.7%. Un risultato migliore di oltre un punto percentuale lo share rispetto alla seconda serata dello scorso anno (46.6%), pur scontando un calo di circa 700 mila spettatori (erano stati 10 milioni 367 mila a seguire la seconda serata del festival di Conti-De Filippi). Un dato legato probabilmente anche al fatto che il Festival 2018 è durato circa 20 minuti in più rispetto all’anno precedente.

a cura di Maria Parente

Tags from the story
Written By
More from la redazione

13° Salone Nautico Internazionale di Venezia

4 – 6 e 11 – 13 aprile 2014 Parco S. Giuliano...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *