Comunicare l’Europa 2018 alla Camera dei Deputati

Comunicare l’Europa compie 10 anni nel ricordo di Giancarlo Menotti alla Camera dei Deputati
Giovedì 01 02 dalle ore 16 Si consegneranno i premi e le borse di Studio Giancarlo Menotti per un valore di 50.000 euro.

10 anni, dieci anni veramente intensi, ma veloci pieni di arte, di cultura e di Europa e soprattutto pieni di entusiasmo e di voglia di fare e di scoprire nuove cose e nuovi mondi con chi ci segue dalla prima edizione come il prof Giuseppe Catapano ed il prof Francesco Petrino o chi ci segue con passione e grande entusiasmo da circa 5 anni come la Dr Paola Biadetti e l’avv Angelo Sagnelli e poi grazie ai tanti artisti che nel corso degli anni sono stati protagonisti ed hanno contribuito a fare di questo premio un momento d’incontro interessante, culturale ed un importante momento di relazioni pubbliche internazionali.
Cari amici, non siamo ipocriti almeno tra noi, ci sono tanti premi ed io li rispetto tutti, perché ognuno di essi rappresenta un piccolo valore aggiunto su qualcosa, ma consentitemi che ce ne sono alcuni molto noiosi, altri molto frivoli basati solo sui tacchi a spillo e sfilate edulcorate. Ma un premio è sempre un premio e bisogna rispettare, questi momenti , anche nel momento della celebrazione e nel cerimoniale ed in quello delle pubbliche relazioni che molto spesso contribuiscono a decidere cose importanti o a smistare problematiche molto complesse. Nel Comunicare l’Europa abbiamo voluto parlare di Europa, ma in ogni edizione lo abbiamo fatto parlando di cose diverse e mutevoli, come il rapporto con gli Usa ( oggi di grande attualità) o con la Russia oppure con i Paesi Arabi e con le varie realtà emergenti dell’america latina e non da ultimo, con la tanto amata e dibattuta Cina, seconda patria del nostro direttore artistico prof Sandro Trotti.
Abbiamo parlato anche delle criticità dell’Europa con Antonio Tajani in tempi non sospetti  e per la precisione nel lontano 2004, abbiamo affrontato il  tema della burocrazia Europa e nel tempo negli ultimi anni abbiamo cercato di tracciare una via culturale all’Europa Bruxellese molto ferma ed attenta di più alle dinamiche economiche e politiche che non alle vicessitudini  dei suoi cittadini. Ed allora cosa meglio dell’arte ci può indicare la via per una nuova Europa che in qualche modo dovrà essere riformata.
La cultura il confronto e l’eterogeneità dell’Europa vanno amplificati con la tecnica delle buone prassi e dal confronto tra studenti, cittadini, imprese, volontari, educatori al fine di creare il cosiddetto “effetto moltiplicativo” che in questo
caso non è un effetto leva monetario, economico o occupazionale, ma un valore aggiunto culturale che non può essere calcolato e non potrà mai essere calcolato, così come il valore ed i risultati comunicativi e relazionali che si ottengono attraverso questa manifestazione che è divenuta tra le più accreditate e gettonate dal panorama nazionale ed internazionale. Ed allora, per i 10 anni del Comunicare l’Europa e per gli 11 anni dalla morte del maestro d’arte e musicista Giancarlo Menotti non potevamo che celebrare questa figura che ha inventato l’asse Spoleto-New York e che ha fatto tanto per  unire l’Italia e l’Europa agli Usa ed al resto del mondo attraverso la sua creatura: il Festival dei Due Mondi, un grande laboratorio artistico, culturale e di sperimentazione sociale e comunicativa, un contenitore per il suo genere, quasi unico , allora come oggi. E pensare che qualcuno voleva declassare il suo operato a semplice nostalgia canaglia…che torna in mente solo a chi ha la coda di paglia. Ma sono certo che Giancarlo o il suo fantasma nella giornata di oggi sarà sopra di noi, e riderà in faccia a noi stessi che lo ricordiamo, a quelli che non lo ricordano o a quelli che lo ricordano in modo inappropriato o antistorico perché l’arte, la cultura ed alla fine anche l’Europa, così come diceva di New York Francis Scott Fitzgerald non è altro che una grande insalatiera.. o meglio  una Salad Bowl nella quale tutti noi prima o poi dovremo mangiare… spero in un’altra vita.. soffro di mal di pancia.
Elenco dei premiati con il Comunicare l’Europa : Mario Agnelli ( Sindaco di Castiglion Fiorentino), Donatella Porzi ( Presidente del Consiglio Regione Umbria), Billy The Artist ( designer newyorkese), Antonio Perotti ( artista, designer, critico d’arte),Hafez Haidar ( scrittore e giornalista, candidato Nobel per la Pace), Carlo Roberto Sciascia ( Critico d’Arte, docente), Antonio Lera (Medico, scrittore, direttore Caffè Letterari D’Europa), Roberto Celli ( ingegnere Esperto di tecnologia), Sergio Bartalucci (scienziato ed esperto in poliche dell’Innovazione),Gabriele Blair (Giornalista , attore , presentatore), Alessandro Guerriero ( designer ed artista), Massimo Righini ( Autore Tv ed esperto di Comunicazione), Rita Cavallaro ( Giornalista Autore del Libro Oltre l’Indizio),Giacomo Marinelli Andreoli ( Giornalista,  direttore TRG), Antonio Grilletto ( Giornalista ed esperto di politiche militari), Stelvio Cipriani ( Premio Giancarlo Menotti alla Carriera, premiazione effettuata in altra data), Tania Di Giorgio ( Soprano e cantante lirica Premio Giancarlo Menotti Musica), Gihane Zaki ( Direttore Accademia d’Egitto Roma), Gaetano Basti ( editore ed esperto di comunicazione), Paola Biadetti ( Grafica, fotografa ed artista, Premio Giancarlo Menotti per la Creatività), Ma.Rosario Rebagota ( relazioni Internazionali), Tinti Dianora ( Giornalista e Critico Letterario).
Con la partecipazione straordinaria e la nomina ad Accademici dell’Arte e della Cultura : Aurora Florio ( Direttore della Rivista Si), M° Silvio Amato ( Direttore di Costiera Arte), Doris Scaggion ( Dorisca Artista), Vittorio Varrè ( Artista Internazionale). Nel corso della manifestazione saranno esposte opere di arte contemporanea e saranno donati trofei ed opere d’arte di : Silvio Amato ( la dea Europa), Rosanna Della Valle ( scultura per Comunicare l’Europa),Elisabetta Serafini, Paola Biadetti ( L’Europa Vola), Doris Scaggion, Massimo Zavoli ( Opera grafica dedicata in occasione dei 150 anni dei garibaldini a Mentana).
Durante il premio si esibiranno i seguenti artisti : Stefano De Majo, con un doppio monologo, Alessandro Minci (musicista e chitarrista), Tania Di Giorgio ( soprano).

Written By
More from la redazione

Acqua: La giunta Vendola spaccia le utenze deboli per remunerazione del capitale

Duro affondo dei parlamentari pugliesi del M5S sui provvedimenti della Regione Puglia...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *