Igor non c'entra: confessa il marito della donna uccisa a Budrio

E’ stato il marito, Athos Vitali, a uccidere Anna Lisa Cacciari, la 65enne, accoltellata nella sua abitazione di Armarolo di Budrio (Bologna) il 20 novembre scorso. Era stato proprio lui a sostenere di aver rinvenuto il corpo senza vita, tornando a casa. E’ stato fermato dai carabinieri del comando provinciale di Bologna.carabinieri-omicidio

Vitali, in difficoltà di fronte alle domande degli inquirenti, ha confessato tutto e, nel corso della notte scorsa, è stato notificato il provvedimento. Già quando era stato sentito dagli investigatori, l’uomo aveva fornito un quadro coerente con il complesso gravemente indiziario raccolto nei suoi confronti, attraverso lo sviluppo di attività tecniche, analisi di tabulati di traffico telefonico e di filmati di alcuni impianti di videosorveglianza, e non era riuscito a fornire, in particolare, valide motivazioni circa alcuni movimenti e contatti avuti tra le 7 e 30 e le 10, l’intervallo di tempo in cui è stato commesso il delitto in base alle analisi mediche.L’uomo ha ammesso di aver avuto una discussione con la moglie, per futili motivi, e di averla colpita con due fendenti inferti con un coltello da cucina rinvenuto e sottoposto a sequestro. E’ stato portato in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria competente. Ulteriori accertamenti sono tuttora in corso.

a cura di Maria Parente

Tags from the story
, ,
Written By
More from la redazione

Con la crisi aumenta il sommerso: 3,3 milioni di lavoratori in nero con paghe ridotte del 50%

Gli anni della crisi economica che ha colpito il nostro paese hanno...
Read More