Colosseo, ripulite da Tod’s le prime cinque arcate

E’ terminata la pulizia del primo lotto del Colosseo, operazione resa possibile grazie alla sponsorizzazione di Tod’s che nell’operazione ha investito 25 milioni in cambio dei diritti di sfruttamento dell’immagine del monumento simbolo di Roma per i prossimi 20 anni. Da questa mattina sono in corso i lavori per smontare i ponteggi che ricopriono le prime cinque arcate pulite (4.500 mq) dell’anfiteatro più grande del mondo, e rimontarli poi nel lotto adiacente ancora da ripulire. E così via, fino alla completare la ripulitura del’intero perimetro dell’anfiteatro Flavio. Il termine dei lavori è previsto per marzo 2016. Il cantiere è stato aperto giusto un anno fa.
Il lavoro per togliere i ponteggi durerà due settimane ma già da oggi, rimossi i teli a protezione del cantiere, è possibile intravedere i risultati della pulitura eseguita con l’acqua nebulizzata che ha rimosso lo strato scuro di smog sedimentato negli anni sulle pareti del monumento. “Speriamo che operazioni come questa possano proliferare sempre di più perchè il nostro Paese è ricco di monumenti e luoghi stupendi che meritano di essere restaurati e messi a disposizione di tutti. Confidiamo che molte altre imprese, oltre a quelle che già lo fanno, possano unirsi a questo grande progetto a sostegno del nostro Paese”, ha commentato il patron di Tod’s, Diego Della Valle.
Ieri, prima domenica a ingresso gratuito nei musei statali, ha portato al Colosseo 27.859 visitatori. Domenica scorsa, 29 giugno, erano stati 21.822.

Written By
More from genteattiva

L’innovazione tecnologica dell’industria italiana e il ruolo delle Key Enabling Technologies

Un convegno che vede la partecipazione e il confronto tra rappresentanti di...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *