Il Mondiale dei numeri 1: Rais, Howard, Ochoa…il fenomeno para

Il Mondiale dei numeri 1: Rais, Howard, Ochoa, Enyeama…il fenomeno para. Nel Mondiale del record di gol, del meglio segnare un gol più degli avversari che primo non prenderle, degli attacchi furibondi a un minuto dalla fine, delle gerarchie rovesciate e della tattica che va a farsi benedire, sono tornati i portieri, veri distributori automatici di miracoli assortiti. Ultimo in ordine di apparizione, l’americanoTim Howard che ha tenuto sulla corda i forti belgi fino a un minuto dai rigori con le sue strepitose parate, tanto che sui social network Usa, dove è diventato già una leggenda (anche se all fine ha perso il match), è già stato candidato alle prossime presidenziali. E’ il mondiale dove i fuoriclasse portano di nuovo la maglietta numero 10 (Messi, Neymar, James Rodriguez) e i fenomeni la casacca col numero 1. Fenomeni spesso a loro insaputa, tra carneadi africani e semi sconosciuti sudamericani, quasi disoccupati o senza squadra. Anche se poi giocano nei vari campionati europei dove però, senza l’epica mondiale, le loro gesta passavano per lo più inosservate.

Disoccupati. E’ stato quello che ha impressionato di più sin dall’inizio: il messicano Guillermo Ochoa, pazzesco come ha stoppato le incursioni di brasiliani e olandesi, dal 30 giugno è ufficialmente senza contratto e a caccia di una squadra. Finirà che per prenderlo ci sarà un’asta: fino al 30 giugno è stato il portiere più impegnato d’Europa con l’Ajaccio (record di tiri subiti, per questo l’equipe corsa è retrocessa nonostante il portiere). Il brasiliano Julio Cesar, dato per finito a 35 anni e risorto (grazie alla fiducia di Scolari) durante i rigori con il Cile: s’era dovuto inventare un ingaggio in Canada, a Toronto, pur di non restare inattivo prima dei Mondiali. Ha salvato una nazione sull’orlo di una eliminazione tragica. Alla faccia della rottamazione, il colombiano Faryd Mondragon, a 43 anni, è riuscito a giocare uno scampolo di Mondiale.

Written By
More from genteattiva

Camorra, sequestrati beni per 100 milioni di euro a imprenditore dei Casalesi

La Dia di Napoli ha sequestrato beni per 100 milioni di euro...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *