Usa, sicurezza a Ground Zero. 1 Trade Center privo telecamere di sorveglianza

L’edificio piu’ a rischio di attacchi terroristici a New York e’ privo di telecamere di sorveglianza. Lo scrive il New York Post dando seguito alla storia del sedicenne che giorni fa e’ salito indisturbato in cima al 1 World Trade Center, ex Freedom Tower, ed e’ rimasto lì per due ore a scattare foto. Secondo una fonte del Post, il sistema di videosorveglianza entrera’ in funzione solo alla fine dell’anno, quando il grattacielo piu’ alto dell’emisfero occidentale sara’ aperto ufficialmente.

La mancanza di telecamere a circuito chiuso significa anche che non c’e’ alcuna traccia documentata di come il ragazzo sia riuscito a salire fino al 104/mo piano. “Non voglio neanche pensare a cosa sarebbe potuto succedere – ha commentato uno degli operai a Ground Zero – se invece di quel ragazzino ci fosse stato qualcuno con cattive intenzioni”.

Il ragazzo e’ entrato attraverso un buco nella recinzione nell’area dove si trova il Memorial dell’11 settembre e il cantiere dove si sta completando il nuovo World Trade Center. Ha ingannato l’operatore di uno degli ascensori salendo fino all’88/mo piano. Di li’ ha preso le scale fino al 104/mo e poi ha raggiunto la cima grazie anche ad una guardia che invece di sorvegliare l’accesso al tetto dormiva placidamente.
L’edificio piu’ a rischio di attacchi terroristici a New York e’ privo di telecamere di sorveglianza. Lo scrive il New York Post dando seguito alla storia del sedicenne che giorni fa e’ salito indisturbato in cima al 1 World Trade Center, ex Freedom Tower, ed e’ rimasto lì per due ore a scattare foto. Secondo una fonte del Post, il sistema di videosorveglianza entrera’ in funzione solo alla fine dell’anno, quando il grattacielo piu’ alto dell’emisfero occidentale sara’ aperto ufficialmente.

La mancanza di telecamere a circuito chiuso significa anche che non c’e’ alcuna traccia documentata di come il ragazzo sia riuscito a salire fino al 104/mo piano. “Non voglio neanche pensare a cosa sarebbe potuto succedere – ha commentato uno degli operai a Ground Zero – se invece di quel ragazzino ci fosse stato qualcuno con cattive intenzioni”.

Il ragazzo e’ entrato attraverso un buco nella recinzione nell’area dove si trova il Memorial dell’11 settembre e il cantiere dove si sta completando il nuovo World Trade Center. Ha ingannato l’operatore di uno degli ascensori salendo fino all’88/mo piano. Di li’ ha preso le scale fino al 104/mo e poi ha raggiunto la cima grazie anche ad una guardia che invece di sorvegliare l’accesso al tetto dormiva placidamente.

Giorni fa un ragazzo di 16 anni e’ riuscito ad eludere la sorveglianza e a salire fino in cima al grattacielo ancora in costruzione a New York. Per la sicurezza di uno dei luoghi più controllati d’America una vera e propria figuraccia, una debacle che molto probabilmente a qualcuno costera’ cara. Protagonista dell’avventura Justin Casquejo. Il ragazzo vive in New Jersey e aveva un chiodo fisso: scattare foto dal grattacielo che svetta su Manhattan e sulla baia dell’Hudson.

Dopo essere sgattaiolato fuori di casa, nel cuore della notte si e’ diretto verso Ground Zero. Non un posto qualunque, quindi, ma probabilmente una delle strutture piu’ sorvegliate di New York, con agenti di polizia e vigilantes un po’ ovunque. Ma non sufficienti evidentemente per l’audace ragazzo che e’ riuscito – come in un copione da film – ad entrare attraverso un buco nella recinzione nell’area dove si trova il Memorial dell’11 saettembre e il cantiere dove si sta completando il nuovo World Trade Center.

Ha ingannato l’operatore di uno degli ascensori salendo fino all’88/mo piano. Di li’ ha preso le scale fino al 104/mo e poi ha raggiunto la cima grazie anche ad una guardia che invece di sorvegliare l’accesso al tetto dormiva placidamente. Così, indisturbato, si è goduto la vista della citta’ per due ore. Ad accorgersi di lui è stato uno degli operai che lo ha notato mentre stava scendendo per uscire dall’edificio. Justin e’ stato arrestato e accusato di reati minori. La passera’ meno liscia, forse, chi non ha controllato a dovere. La Freedom Tower aprira’ entro la fine dell’anno e sara’ dotata di un sistema di sicurezza da 40 milioni di dollari.

Written By
More from genteattiva

Tassazione reddito impresa estero

D: Un cittadino italiano ( iscritto all’anagrafe in Italia) che ha come...
Read More