Disoccupazione Usa salita al 6,7%

I dati sulla disoccupazione Usa pubblicati oggi sono risultati migliori delle attese, +175 mila posti di lavoro escludendo il settore agricolo (contro i 149 mila previsti), di questi, 6 mila nel settore manifatturiero. A febbraio la disoccupazione è salita al 6,7% sopra il consenso che si attestava al 6,6%. Spinti dai dati i tresury a 10 anni salgono ai massimi dal 23 gennaio. Deficit commerciale di gennaio degli Stati Uniti sale a 39,1 miliardi di dollari dai 38,98 miliardi di dicembre, in linea con le attese. L’export cresce dello 0,6% a 192,5 miliardi di dollari e le esportazioni verso la Cina crollano del 20,8%. L’import sale dello 0,6% a 231,6 miliardi di dollari e quello dalla Cina cresce dell’1,7%. Dopo la pubblicazione dei dati Usa, la situazione muta anche il Europa, l’euro guadagna qualche punto decimale su dollaro attestandosi a 1,3898 con una variazione dello 0,25%. In miglioramento anche i maggiori mercati europei, Milano torna sopra la parità (Ftse-mib +0,12%).

Written By
More from genteattiva

Lo spread non cala solo con il bilancio

Le ricette tradizionali di politica economica non hanno riportato sinora il livello...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *