False assunzioni per avere permessi di soggiorno: fermato commercialista

La Polizia di Padova ha arrestato un nigeriano, 54 anni, titolare di alcuni esercizi pubblici in zona Stazione ed un italiano, consulente del lavoro, per centinaia di richieste di assunzione fittizie di stranieri, soprattutto nigeriani, proprio in concomitanza con la scadenza dei loro titoli di soggiorno.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip Domenica Gambardella su richiesta del pm Sergio Dini. La squadra Mobile ha accertato che i contratti di assunzione non erano collegati a reali esigenze ed erano sproporzionati in relazione ai modesti luoghi di lavoro (in un mese 32 assunzioni), permettendo al gestore di lucrare sulle pratiche. Denunciate anche altre due persone in concorso per favoreggiamento e sfruttamento dell’immigrazione clandestina, permanenza di stranieri irregolari in Italia mediante false regolarizzazioni. Due gli esercizi pubblici sottoposti a sequestro preventivo dalla Squadra Mobile, nella zona della stazione ferroviaria.

Written By
More from genteattiva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *