LICEI MUSICALI, DOPO 4 ANNI ANCORA NESSUNA CLASSE DI CONCORSO PER I DOCENTI. IL M5S PRESENTA INTERROGAZIONE AL MINISTRO.

Il deputato M5S Giuseppe Brescia, ha presentato una interrogazione al Ministro dell’Istruzione, chiedendo che si faccia chiarezza in merito alla annosa questione dei docenti precari dei licei musicali.

A quattro anni dalla loro istituzione ufficiale, infatti, non esiste ancora una classe di concorso specifica per le materie musicali insegnate al liceo, ne’ una abilitazione specifica, condizioni necessarie per garantire il posto di lavoro come docente di ruolo. Tale mancanza determina una ulteriore serie di ingiustizie e discriminazioni: fra queste il fatto che molti insegnanti, al prossimo aggiornamento delle GAE, non vedranno riconosciuto appieno il servizio prestato, rischiando di perdere la posizione precedentemente acquisita nelle graduatorie di appartenenza.

E’ una denuncia che ci arriva direttamente dalla rete ed in particolare da un gruppo di docenti precari dei licei musicali  commenta Brescia, membro della Commissione Cultura –  chiediamo al ministro che vengano presi tutti i provvedimenti necessari per sopperire a questo vuoto legislativo e che,  in attesa dell’uscita di nuove classi di concorso specifiche, si assumano iniziative per il riconoscimento, in toto, del servizio maturato nelle ancora inesistenti classi di concorso dei circa 90 licei musicali statali. Tale intervento consentirebbe agli insegnanti di poter scegliere di acquisire un punteggio pieno e specifico almeno in una delle classi di concorso appartenenti alla stessa area disciplinare. Ci auguriamo che vengano date risposte concrete a docenti che al momento  si trovano in una condizione di “precariato a tempo indeterminato” 

Ufficio Stampa

on. Alberto De Giglio

Tags from the story
,
Written By
More from la redazione

Dieta Mediterranea: per questi 7 motivi è l'alimentazione del futuro

Un vero e proprio tesoro, un patrimonio. Di tutta l’Umanità. La dieta...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *