Melani attacca Spinelli: “Traffico, adesso Spinelli rinnega il suo stesso piano”

1536448_1374613746131006_469704771_nMelani (Pd): “Miracoli della campagna elettorale, l’assessore smentisce le scelte impopolari portate avanti finora pur di intercettare consensi”.

“Pensavamo di averle viste tutte, in questa campagna elettorale. Invece dopo le figuracce sulle competenze delle strade, sugli storni, sui bandi alle società sportive e sulla passerella romana per incontrare i commercianti di Fucecchio, l’assessore Alessio Spinelli ci regala un’altra perla. Dopo aver firmato il piano del traffico dell’amministrazione comunale – spiega Silvia Melani – adesso lo rinnega in uno dei suoi punti fondamentali, pur di intercettare qualche consenso. I cittadini sono abbastanza intelligenti da capire il perché di una decisione che va in senso contrario a quanto portato avanti finora. Un esempio di costanza e coerenza che solo una campagna elettorale da Prima Repubblica poteva offrire”.

Il riferimento è alle aperture fatte da Spinelli ai commercianti e riprese dalla stampa, a proposito dell’apertura alle auto a doppio senso in via Landini quando invece nel piano del traffico da lui firmato e poi approvato dal consiglio comunale lo scorso dicembre la strada resta a senso unico. Cambiare adesso il piano del traffico costa tempo e denaro, mentre se l’assessore si fosse confrontato con i commercianti non ci ritroveremmo a pensare di cambiarlo a soli due mesi dalla sua approvazione. Un atteggiamento che ha provocato le critiche, mai ascoltate, da parte dei commercianti del centro. Ma che evidentemente solo l’intervento del candidato sindaco Silvia Melani ha spinto a invertire la rotta. Dopo aver dettato al Comune l’agenda sullo sport (con la mail alle associazioni sportive per rimediare alla mancanza d’informazioni sui bandi), adesso l’assessore è stato costretto a smentire se stesso pur di recuperare consenso. “Io voglio incrementare le presenze, non dissuaderle” racconta Spinelli, aggiungendo di “non essere sempre d’accordo con l’amministrazione comunale” di cui pure fa parte, peraltro proprio come assessore al traffico.

Un altro punto critico riguarda l’assetto di via Montanelli: al riguardo Spinelli ha promesso di “non chiuderla almeno finché non saranno rimossi i quattro semafori dall’incrocio davanti al Santuario di Santa Maria delle Vedute”, mentre nel piano del traffico è previsto solo di toglierne uno (quello in via Montanelli). E non è tutto: si tratta di una promessa a lungo termine: i tempi per l’eventuale realizzazione di ciò che promette l’assessore saranno infatti lunghissimi, dal momento che dovrà prima essere realizzata la variante sull’argine.

“Può essere questo l’atteggiamento di un assessore al traffico – tuona ancora la Melani – che in poco tempo passa dal decidere una scelta politica al sostenere posizioni così diverse in appena due mesi? Non ci sembra serio né dignitoso per il ruolo istituzionale, oltre che poco credibile. E siamo curiosi di sentire come il sindaco Claudio Toni valuta una simile uscita pubblica da parte del suo stesso assessore. Evidentemente Spinelli si è accorto, ma solo in campagna elettorale, di quanto impopolari fossero quelle scelte per Fucecchio e il suo sviluppo”.

La riqualificazione di piazza Montanelli è una priorità del nostro programma, e intendiamo tenere aperta via Montanelli finché la piazza non sarà risistemata. In attesa della posa della prima pietra, la piazza sarà parzialmente riaperta al traffico e alla sosta. Visto che l’idea di rivedere il piano del traffico è stata “presa in prestito” così come la Consulta dello Sport, ci chiediamo se non valga la pena prestarein toto il nostro programma al candidato Spinelli. Oppure se non sia più semplice che il prossimo sindaco sia direttamente Silvia Melani, dal momento che sulle vicende importanti il Comune si attiva solo in seguito alle sue segnalazioni, e nel modo da lei suggerito.

Ufficio Stampa

Written By
More from la redazione

M5S PIEVE DI SOLIGO : IL SORPRENDENTE BOLLETTINO METEO DELLA PRESIDENZA REGIONALE

Una volta di più il M5S Pieve di Soligo (TV) riscontra l’incapacità dei...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *