Alberghi: 10 mila lavoratori in meno, ma aumentano turisti

Nel 2013 nel turismo c’è stato un calo di 10 mila lavoratori. L’anno si è chiuso con una diminuzione pari al 4% di lavoratori occupati (fu del -3% nel 2012), quantificabile nel solo comparto alberghiero in 10 mila unità ed in qualcosa come 40 mila unità a livello aggregato di settore. Sono i dati relativi al sistema turistico-alberghiero del 2013 diffusi da Federalberghi.
Il 2013 ha registrato però anche una variazione del +0,27% di presenze alberghiere tra italiani e stranieri. Il calo delle presenze alberghiere degli italiani è stato pari ad un -2,9%. Per quanto invece riguarda la componente straniera si è registrata una crescita pari ad un +3,7% di pernottamenti. Nonostante il contributo apportato dalla clientela straniera, il totale dei pernottamenti del 2013 si attesta ad un valore inferiore a quello del 2011 (-1,39%).

Written By
More from genteattiva

Bimba di 6 anni violentata in India, arrestato l’insegnante di pattinaggio

La polizia indiana ha arrestato un sospetto in relazione al caso dellabambina...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *