Tutela ai rifugiati

Permesso di soggiorno Ue per soggiornanti di lungo periodo anche a rifugiati e titolari di protezione sussidiaria, vale a dire soggetti che a oggi ne sono esclusi. Questo l’obiettivo a cui mira lo schema di decreto legislativo, approvato mercoledì scorso dal consiglio dei ministri, su «Attuazione della direttiva 2011/51/Ue, che modifica la direttiva 2003/109/Ce, per estenderne l’ambito di applicazione ai beneficiari di protezione internazionale». Per i titolari di protezione internazionale si esclude l’obbligo di superare il test di conoscenza della lingua italiana ai fini del rilascio del permesso di soggiorno Ue. Si elimina poi per gli stranieri beneficiari di protezione internazionale e per i loro familiari, l’onere di documentare la disponibilità di un alloggio idoneo.

Written By
More from genteattiva

Gli ammalati di cancro della Terra dei Fuochi ricorrono a Strasburgo

Si tratta di una vicenda connessa al problema dell’emergenza rifiuti in Campania....
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *