Ghedini regalò l’aranceto a Berlusconi, gli azzurri: “E’ uno iettatore”

Un aranceto per Silvio Berlusconi. E’ questo il curioso regalo che il Cav ha ricevuto dal suo avvocato Niccolò Ghedini qualche anno fa. L’ex premier da sempre ha il pollice verde e non ha mai nascosto la sua passione per piante e fiori. Ma adesso dopo la condanna dellaCassazione, quel regalo è diventato una sorta di beffa. Una serie di alberi, piantati e ormai cresciuti nell’immenso parco di villa Certosa. Così Ghedini è finito nel mirino delle malelingue pidielline che lo etichettano come “iettattore”. Qualcuno dell‘inner circle di Berlusconi sottolinea come sia “facile fare simili regali se chi li riceve ti paga parcelle milionarie”. Poi c’è chi attribuisce una dose di preveggenza all’avvocato penalista: “Sapeva che prima o poi lo avrebbero spedito ai domiciliari e al posto di portargli le arance in carcere, gliele ha piantate in casa”, ironizza un azzuro.

Written By
More from genteattiva

Shakhtar Donetsk, 6 giocatori sudamericani non tornano in Ucraina: “Pericoloso”

Shakhtar Donetsk nel caos: 6 giocatori sudamericani non vogliono tornare in Ucrainaperché...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *