Rendite al test congruità

Le rendite catastali potranno essere impugnate nel merito. In particolare, ai contribuenti sarà lasciata la possibilità di far valutare valori e rendite nella loro congruità. All’interno delle Commissioni censuarie, inoltre, saranno presenti i rappresentanti di categoria del settore immobiliare. A rendere note le novità contenute all’interno dell’art. 2 (Revisione del catasto e dei fabbricati) della delega fiscale, il presidente della Commissione finanze della Camera, Daniele Capezzone, nel corso del convegno dei legali della Confedilizia, che si è svolto sabato 21 settembre a Piacenza.
I ricorsi. «L’era in cui i proprietari di immobili potevano solo subire le decisioni prese dalle Commissioni censuarie si appresta a finire», ha spiegato Capezzone durante il convegno, «i contribuenti, infatti, avranno la possibilità di difendersi anche nel merito, facendo valutare valori e rendite nella loro congruità».

Written By
More from genteattiva

Acqua, quanto costa: 347 euro a Pisa, 78 a Isernia. A Milano la metà che a Roma

 Acqua, è sempre la stessa ma i costi cambiano a seconda di dove si vive:...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *